Vecchie lire introvabili e preziose: ce n’è una che potrebbe cambiare la tua vita

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Che ricordi che suscitano ancora le vecchie lire: in fondo sono trascorsi oltre 20 anni dall’arrivo dell’Euro, ma è come se fossero ancora qui tra noi. Monete che hanno segnato la nostra vita, il nostro quotidiano: incredibile scoprire che possono valere davvero una fortuna.

Puoi trovarle nascoste in una vecchia giacca dimenticata, puoi vederle relegate da tempo nel cassetto del mobile della tua casa al mare, quello che non hai mai avuto la curiosità di aprire così spesso. Le vecchie lire, parte integrante, lo sono ancora, del nostro mondo. Almeno alcune di esse possono avere un valore che non osiamo nemmeno immaginare.

Monete rare (Adobe Stock)
Monete rare (Adobe Stock)

Come avere riscontro di tutto questo e soprattutto come scovare questi incommensurabili tesori? Certamente alla base di tutto questo ci sono le indispensabili conoscenze. In particolare ci riferiamo a quella cultura in monete antiche che corrisponde all’affascinante mondo della numismatica.

Entrare nell’elite di coloro che detengono questi segreti non è impresa facile: del resto nessuno è disposto a regalare anni e anni di studio al primo che capita, soprattutto se si tratta di informazioni preziosissime, che possono condurre all’agognato obiettivo di una vita.

Stiamo parlando di coloro che inseguono da tempo il sogno di trovare la vecchia moneta che valga una cifra talmente spropositata che il solo pensiero di tenerla tra le mani ci farebbe letteralmente tremare.

Ed ecco che tra le affascinanti vecchie lire, ce ne sono davvero tante di rare e preziose, ce n’è una in particolare, che non solo rievoca ricordi di periodi unici e straordinari, ma soprattutto, immessa sul mercato dei collezionisti, può davvero fruttare una cifra impensabile.

Ci mettiamo, però, anche nei panni di coloro che, “ricercatori” da tempo immemore di monete preziose, non guardano in fondo neanche al “vile” denaro. Piuttosto sono attirati dal prestigio di possedere un reperto che altri non hanno. Ebbene secondo voi costoro venderebbero davvero la moneta di cui vi stiamo per parlare?

Vecchie monete rare e preziose: viaggio nell’affascinante mondo delle indimenticate lire

Ed eccoci giunti a svelarvi di quale moneta, tra le affascinanti vecchie lire, si tratta. Parliamo della 100 lire, che emozione! Ma in particolare della 100 lire Minerva dell’anno 1954, denominata anche prova, perché l’esemplare di cui vi raccontiamo fu coniato e distribuito in pochi esemplari.

Non immaginereste nemmeno a quale prezzo può arrivare oggi una moneta del genere: partire da 100 lire e arrivare a qualcosa come 100mila euro può avvenire solo nelle belle favole. La cosa meravigliosa è che tutto questo corrisponde alla realtà.

  • Non dimentichiamo un “passaggio obbligato”: ovvero che le monete preziose e antiche devono rientrare nella cosiddetta categoria del fior di conio. Tutto questo significa che il loro stato deve essere perfetto, come se fossero state prodotte da poche ore. Non c’è dubbio che quando si tratta di reperti preziosi, gli esperti collezionisti non lesinano cura e amore. Si comportano come fossero di fronte al più raro dei gioielli, da custodire e di cui vantarsi per lungo tempo.