Terremoto, violenta scossa all’alba: magnitudo ed epicentro

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Nelle prime ore del giorno è stata avvertita dalla popolazione una scossa di terremoto che ha creato timori e paure. L’evento sismico è stato riportato dai sismografi dell’INGV: ecco tutti i dettagli.

Una nuova scossa di terremoto ha colpito nelle ultime ore il paese alle prese con questioni politiche. L’evento ha generato panico e angoscia tra la popolazione. L’allerta adesso è massima per pausa che ci possano essere altre scosse nelle prossime ore. Tutti i dati sono stati riportati in modo preciso e puntuale dalla Sala Sismica INGV di Roma.

terremoto
fonte foto: AdobeStock/CheNews.it

I terremoto non sono sempre uguali e non colpiscono tutti nella stessa maniera. Ci sono eventi devastanti, che si portano dietro una scia di morte e distruzione. Poi ci sono eventi più lievi, che vengono percepiti solo velatamente dalla popolazione. Ed infine esistono eventi impercettibili, che non scuoto quasi per niente le persone che continuano a vivere la loro vita.

La scossa che si è verificata nelle ultime ore è stata lieve, anche se probabilmente è stata sentita dalla popolazione. Il terremoto ha colpito l’area balcanica della Bosnia Erzegovina nelle prime ore del giorno. Un paese che in questi giorni è alle prese con le delicate e spinose questioni politiche. Andiamo a conoscere tutti i dettagli diramati dall’INGV.

Terremoto in Bosnia Erzegovina: tutti i dettagli, magnitudo ed epicentro

Sappiamo bene quanto gli eventi di questo tipo siano diversi ognuno dagli altri. Ad esempio esistono delle zone che si trovano in alcune delle aree più pericolose del pianeta. Mentre altre altre aree sono più sicure. Come abbiamo anticipato, nelle prime ore del giorno un evento sismico si è caratterizzato in Bosnia Erzegovina, creando come sempre scompiglio.

Secondo quanto riportato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, l’evento si è verificato alle ore 05:51 in Italia, quando però in Bosnia erano dietro di due ore e quindi l’orologio segnava le ore 03:51. Un terremoto di magnitudo 3,5 è stato con molta probabilità la causa della sveglia di molte persone che in quel momento stavano dormendo nelle loro abitazioni.

L’epicentro è stato segnalato nella città di Kotor Varos, che si trova a nord del paese. Una città situata nella regione di Banja Luka e che si trova sotto la giurisdizione della Repubblica Serba. La profondità è stata segnalata di 10 kmmentre la latitudine è di 44.6200 e la longitudine di 17.3320.

Per il momento non sono stati segnalati danni a cose o persone, ma la situazione rimane piuttosto monitorata dagli addetti ai lavori sul posto. In Bosnia ed Erzegovina i terremoti possono essere forti e causare gravi danni in un cerchio di decine di chilometri. A causa della particolare situazione tettonica del paese, ci sono diversi eventi sismici. Dal 1950 ad oggi si contano 29 persone sono morte per le conseguenze dirette dei terremoti.

terremoto bosnia erzegovina

fonte foto: screen INGV