Le uova fresche vanno lavate? La risposta degli esperti ti sorprenderà

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ti sei mai posto la domanda circa la necessità di lavare o meno le uova, in particolare quelle fresche, appena acquistate? La risposta è decisamente una e una soltanto e per una serie di ragioni: le uova fresche non vanno lavate.

Avrebbe molto senso che tu voglia lavare il cibo che mangi ogni giorno prima di cucinarlo. Quando si tratta di ciò che stai mettendo nel tuo corpo, più pulito è meglio è, giusto? Ebbene, sarebbe certamente bello se le cose fossero così semplici quando si tratta di combattere la contaminazione degli alimenti. 

Uova fonte Pixabay
Uova fonte Pixabay

Nel caso di alcuni alimenti, lavarli non cambia praticamente nulla. E, per altri, lavare può fare più male che bene. In questo articolo ti spiegheremo alcune delle principali ragioni, scientificamente provate, legate alle più comuni regole di chimica alimentare, in base alle quali, quando si tratta di uova, il passaggio sotto l’acqua fredda può essere deleterio.

Certo, sarebbe davvero un’impresa, se non impossibile, lavare la parte interna dell’uovo che mangerai, protetta dal guscio, prima ancora di cuocerlo. Ma a molti cuochi piace, lo ammettono, sciacquare l’uovo nel guscio prima che si rompa o lo bolliscano, per assicurarsi che non ci siano sporco o germi persistenti. Ma la verità è che in realtà è già stato fatto e, probabilmente, in modo più completo di quanto potrebbe farlo anche il “germofobo” più scrupoloso.

Dobbiamo davvero lavare le uova fresche?

Negli Stati Uniti, ci sono regolamenti federali che richiedono il lavaggio di tutte le uova prodotte commercialmente. Il processo, ahimè, rimuove un rivestimento protettivo naturale chiamato “fiore” o “cuticola” dalla superficie dell’uovo. Una volta che l’uovo è stato lavato, sulla superficie dell’uovo viene applicato un velo di olio minerale commestibile. Quel film è lì per impedire ai batteri di penetrarlo e potenzialmente contaminare l’uovo.

Anche con questa consapevolezza, tuttavia, potresti comunque essere propenso a dare alle uova un lavaggio veloce: dopotutto, cerchi sempre di fare la massima attenzione quando le sceglie e sai bene che quell’uovo è passato da una fattoria a un cartone che è posto su uno scaffale ed è stato sottoposto a numerosi passaggi di mano. Ma i nutrizionisti europei, senza fallo, affermano che lavare le uova non è necessario e può effettivamente favorire la proliferazione dei batteri.

Il senso di tutto questo è semplice e diretto, secondo gli agronomi di casa nostra: se lavi un uovo prima di cuocerlo, perché magari il suo guscio è poroso, l’acqua… può spingere addirittura i batteri nell’uovo stesso, passando attraverso la sottile membrana del guscio. E ora sei ancora convinto che lavare le uova sia la scelta più felice?