Sei nottambulo? C’è una brutta notizia per te: la ricerca non fa sconti

Se sei un nottambulo, ovvero una di quelle persone che si alzano tardi e vanno a dormire a notte fonda, ci sono delle cattive notizie per te: ecco che cosa rivela lo studio.

È capitato a tutti almeno una volta nella vita fare molto tardi, magari addirittura andare a dormire all’alba. Ci sono tante occasioni che ci spingono a fare le ore piccole. Così come ci è capitato importare la sveglia molto presto. Le cose però cambiano se queste abitudini diventano uno stile di vita, tanto che c’è una bella differenza tra ‘mattinieri’ e ‘nottambuli’.

nottambulo
fonte foto: AdobeStock

Se guardi il tuo telefono molte ore dopo che la tua famiglia è andata a letto e magari ti rendi conto che è l’una di notte e non ti senti ancora stanco, puoi essere definito come nottambulo. Al contrario, se sei il primo a svegliarti, hai fatto colazione e sei pronto per iniziare la tua giornata di lavoro o di studio, sei sicuramente una persona mattiniera.

A svelarci la grande differenza in termini di salute è un nuovo studio che è stato pubblicato su Experimental Physiology. I ricercatori statunitensi della prestigiosa Rutgers University nel New Jersey hanno specificato che dormire molto tardi può essere dannoso per la salute. Soprattutto se questo è uno stile di vita prolungato nel tempo.

Nottambulo rischia più del mattiniero: lo studio mette in guardia

Nel corso degli anni ci sono state e ci sono ancora tanti studi in merito ai vari stili di vita delle persone ricercatori hanno scoperto che gli individui nottambuli hanno più possibilità di sviluppare la malattia di diabete di tipo 2 o malattie cardiache. Questo rispetto ai mattinieri, cioè le persone che vanno a letto e si svegliano presto.

Ma per quale motivo? Secondo lo studio, le persone che si alzano presto la mattina sembrano bruciare più grassi come fonte di energia e sono spesso più attive rispetto a coloro che invece rimangono svegli e si alzano tardi. Hanno scoperto che coloro che si alzano presto bruciano più calorie sia durante il riposo che durante l’attività. Questo al di là dalla forma aerobica di una persona mattiniera.

Le cose cambiano notevolmente per una persona nottambula che non solo non sono troppo attivi durante la giornata, ma durante la notte tendono ad immagazzinare più grasso. Invece di bruciare i grassi come carburante, lo studio ha scoperto che i nottambuli usavano i carboidrati per produrre energia.

Lo studio afferma che i nottambuli hanno maggiori probabilità di assumere comportamenti rischiosi e consumare più tabacco, alcol e caffeina. Spesso sono portati a saltare anche la colazione, ma fanno il pieno di cibo nel corso della giornata.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo