Quanto costa allo Stato rendere l’asilo obbligatorio? La cifra della proposta del PD

Le elezioni sono sempre più vicine, tante le proposte dei vari partiti che hanno messo in campo. Una di queste parte dal Partito Democratico e riguarda rendere obbligatorio l’asilo. Ma quanto costerebbe allo Stato?

La campagna elettorale si fa sempre più intensa. Le proposte dei vari leader di partiti sono sempre più ampie, segno di programmi elettorali davvero vasti. In questa occasione, faremo luce sulla proposta fatta da Enrico Letta, leader del Partito Democratico, che riguarda il rendere obbligatorio l’asilo.

Asilo, Letta
Ansa Foto

Il tema della scuola è uno dei punti cardini del programma portato avanti da Enrico Letta. Il leader, a tal proposito, ha proposto di ampliare l’obbligo dai 3 ai 18 anni. La sua idea ha seriamente diviso l’opinione pubblica e ha portato il dibattito interno a farsi sempre più caldo.

Come ben sappiamo, le proposte in campagna elettorale sono davvero tante. Un’altra proposta di questo tenero che porterebbe ad un grande esborso allo Stato italiano riguarda il ponte sullo stretto di Messina. Anche in questa occasioni, la cifra è davvero consistente per rendere il tutto obbligatorio. Ma a quanto ammonta complessivamente?

Quanto costa allo Stato l’asilo obbligatorio? La cifra

Come ogni misura, i fondi richiesti non possono essere certamente bassi. Tuttoscuola ha eseguito un calcolo inserendo i nuovi iscritti che porterebbero a nuove classi e ad un servizio mensa decisamente più potenziato. Per realizzare, dunque, l’obbligatorietà dell’asilo si deve far fronte ad una spesa di 3,5 miliardi.

Al momento, sono 150.000 i bambini che non fanno l’asilo. Secondo le informazioni del Ministero dell’Istruzione, l’anno scorso sono stati 1.270.754 gli iscritti alla scuola dell’infanzia. Dai dati Istat si nota come ci sia un livello di scolarizzazione del 89%. Cosa che porta a dire che ci sono 150.000 bambini che non frequentano l’asilo.

Con l’obbligo dell’asilo ci sarebbe spazio anche per nuovi docenti. Sempre secondo quanto elaborato da Tuttoscuola, tale scenario porterebbe in campo 8.712 nuovi maestri. La retribuzione annuale porterebbe ad un costo di circa 273 milioni di euro ogni anno.

Infine, il Partito Democratico prevede nella sua proposta il fatto che la mensa sia gratuita per tutti i bambini. Andando a considerare un costo medio, di circa 20 euro, il costo per ogni bambino sarebbe di 3.700 euro. Ogni anno, dunque, lo Stato rimborserebbe ai Comuni, dato che la spesa è a carico loro, una cifra di 3 miliardi e 337 milioni. I dati ci conducono ad una cifra molto alta. L’obbligo dell’asilo con la mensa gratuità porterebbe ad una spesa di 3 miliardi e 616 milioni ogni anno.

La misura è sicuramente molto impegnativa da sostenere, soprattutto in presenza di altre tematiche. Letta e il PD, però, hanno a cuore il tema della scuola e vedremo, dunque, come evolverà questa tematica.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo