Terremoto, pesante scossa: tensione massima, magnitudo ed epicentro

Una dura scossa di terremoto si è abbattuta in una zona molto nota del mondo. In questi ultimi giorni è al centro di discori geopolitici importanti e ora è nuovamente arrivata un’allerta che preoccupa. I dettagli su magnitudo ed epicentro.

Questi ultimi giorni, sono stati tanti i fenomeni di questo tipo che si sono segnalati. Alcune scosse hanno registrato una potenza che ha davvero spaventato. Anche perché alcune zone coinvolte hanno visto alzarsi anche il pericolo tsunami. Insomma, due dei fenomeni che più intimoriscono. I dettagli su quanto accaduto li svela la Sala Sismica INGV di Roma.

Terremoto
Adobe Stock

Lo studio sulla Terra e sui suoi movimenti è ormai costante e giornaliero. Questa è composta da faglie molto visibili e per questo studiabili, mentre altre sono nascoste sotto tantissimi chilometri. Questa distinzione porta ad avere alcune zone decisivamente più a rischio di altre. Facendo sì che si possa creare davvero qualcosa di catastrofico.

In questo caso, nel giro di poche ore, una zona molto nota è stata coinvolta in due scosse molto pesanti. Il terremoto in Taiwan ha fatto scattare da subito l’allerta massima. La piccola regione vicina alla grande Cina è al centro di vari discorsi geopolitici. Ora, però, è stata coinvolta in un altro e serio episodio.

Terremoto in Taiwan: magnitudo, epicentro e zona coinvolta

Taiwan è al centro di tanti discorsi molto seri. Sappiamo di come la Cina sia pronta a fare una mossa che preoccupa tutto il mondo. In questo caso, però, i locali sono stati protagonisti di due scosse nel giro di poche ore. La prima si è verificata il 17 settembre 2022 mentre la seconda il 18 settembre 2022.

La prima scossa si è verificata alle 21:41 ora locale ed ha segnato un magnitudo di 6.6. Mentre la seconda si è palesata alle 13:17 ora locale ed ha segnalato una potenza magnitudo di 5.7. La zone interessata la sisma è sempre stata la stessa. Si tratta della zona mare di Taiwan, nei pressi dell’isola.

Le coordinate geografiche rilevate dalla Sala Sismica INGV Roma sono state le seguenti: latitudine di 22.9850, longitudine di 121.3880. Entrambe le scosse hanno evidenziato una profondità di 20 chilometri.

Insomma, gli abitanti dell’isola hanno vissuto qualche ora di tensione altissima. Dato che il sisma si è verificato in mare l’allerta tsunami è presente e altissima. Date le due scosse in rapida sequenza, le autorità sono sempre più concentrate su questa situazione. Così da essere pronte ad intervenire. Al momento, non c’è stata nessuna segnalazione di problemi a strutture o persone. Di certo, la zona segnalata è altamente sismica. Ragion per cui bisogna prestare particolare attenzione alle possibili evoluzioni. Per questo lavorano le autorità locali e gli agenti di Taiwan.

Terremoto Taiwan
Fonte: Screen INGV

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo