Fotovoltaico, cambia tutto: arrivano i teli, scopri cosa cambia

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il mondo del fotovoltaico si colora di un nuovo e interessante prodotto. Un telo fotovoltaico che potrebbe davvero rivoluzionare tale settore. Andiamo a vedere insieme di cosa si tratta.

La tecnologia avanza sempre di più e le idee rivoluzionarie possono venir fuori in qualsiasi momento. Nella fattispecie, si parla di un vero e proprio telo, di tessuto, che permetterebbe di fare ombra durante il giorno e di illuminare durante la notte. Un telo che sarebbe posizionato su ombrelloni, tende e altre strutture.

telo fotovoltaico
Fonte Foto Canva

In questo momento storico, tale invenzione farebbe comodo in svariate situazioni. La nuova idea è nata da una designer israeliana. Ed è un’idea che sta riscuotendo sempre più successo. Questo perché riesce ad unire la protezione dai raggi solari con la trasformazione degli stessi in energia. Insomma, un toccasana per noi e per l’ambiente.

Data la situazione sempre più problematica a livello ambientale, una delle soluzioni più spinte è proprio questa. Anche se l’alternativa fotovoltaica non è l’unica ad essere presente. Ci sarebbe una soluzione che sarebbe una vera e propria svolta. In questo contesto, rientra anche il telo fotovoltaico. Andiamo a vedere più nel dettaglio di cosa si tratta.

Telo fotovoltaico, l’invenzione convince: ecco tutti i dettagli

L’invenzione del telo fotovoltaico è dovuta alla designer israeliana Anai Green. La sua idea ha ricevuto ben 4 premi da parte della Womer4Climate Tech Challenge 2020. Questo prodotto ha già visto la luce proprio in Israele. Il dispositivo, infatti, è apparso in diverse città come Raanana e Tel Aviv.

Queste tende al loro interno hanno delle celle fotovoltaiche organiche solari. Tali celle sono completamente indipendenti dalle strutture presenti. Essendo un sistema autonomo e leggero la sua installazione può realizzarsi praticamente ovunque.

Dal sito ufficiale LumiWeave, questo prodotto non ha bisogno del collegamento alla corrente. Dà la possibilità di impostare vari gradi di ombreggiatura e raccoglie l’energia che proviene da sole. Dotato di illuminazione automatica. Oltre a programmi e controlli per la stessa. È completamente green con le sue zero emissioni. Il dispositivo, quindi, non incide minimamente sulla natura.

Da sottolineare che non si parla di un’idea ma di un progetto vivo e che sta venendo sempre più prodotto. Tale dispositivo, inoltre, potrebbe essere avvistato nel breve periodo anche in Italia. La conferma è arrivata dai fondatori di LumiWeave, Tal Parnes e Anai Green. I vertici hanno parlato di volontà di accordi con altri Paesi, sia nel continente europeo sia in quello americano. Così da espandere su scala mondiale un prodotto che potrebbe davvero fare bene.

Insomma, il prodotto ha attirato una grande e totale attenzione. Nelle varie città israeliane si sta sempre più espandendo l’uso del telo fotovoltaico. Vedremo, dunque, quando arriverà nel nostro Paese e che accoglienza avrà. Di certo, questo ha un impatto ambientale positivo oltre a portare ad un risparmio energetico da non sottovalutare.