Spesa, non c’è tregua: rialzo per il pane da non credere

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

La spesa potrebbe diventare ancora più complicata con il possibile aumento del pane. Uno dei prodotti più economici potrebbe essere protagonista di una vera e propria stangata. 

Sono tante le preoccupazione che avvolgono gli italiani. Una delle più profonde riguarda gli aumenti che si potrebbero verificare in ambito di spesa. I prezzi, infatti, stanno sempre più aumentando e tale scenario sta gettando nello sconforto tantissimi consumatori.

prezzo pane
Fonte Foto Canva

L’attuale situazione storica ha portato ogni settore ad esser toccato dai rialzi. Anche quello dei beni di prima necessità è stato toccato con molta decisione. In questo caso specifico, il pane potrebbe cambiare prezzo in maniera tanto importante quanto inaspettata. Un’evoluzione che farebbe davvero sorprendere.

Il pane, però, non è l’unico protagonista di tale scenario. Alcuni giorni fa, due note società hanno diffuso un allarme su un altro prodotto di prima necessità. A dimostrazione di come la situazione sia sempre più complicata e tocca davvero tutti. Come detto, anche il pane potrebbe cambiare il suo prezzo. Uno dei prodotti più economici potrebbe arrivare a costare ben 6 euro al chilo. Un cambiamento che porterebbe ancora più difficoltà alle tasche degli italiani.

Spesa, arriva l’aumento per il pane? La situazione

Il costo dell’energia sta salendo sempre di più e questo potrebbe incidere sul prezzo del pane. L’allarme è stato lanciato da Unipan (Unione dei panificatori della Campania di Confcommercio). Secondo l’Unione, infatti, questi rincari potrebbero non solo far aumentare il prezzo del pane ma anche portare alcune attività a cessare il loro svolgimento.

Il prezzo, come detto, potrebbe arrivare a 6 euro al chilo. Una cifra davvero altissima e che farebbe di certo calare le vendite di uno dei prodotti più amati in assoluto. Buona parte della popolazione, infatti, ha sempre presente questo alimento nella propria lista della spesa.

I prezzi più alti, con gli attuali stipendi, porterebbero le persone a risparmiare ancor di più. La stessa Coldiretti, infatti, ha già annunciato un taglio del 3% da parte degli italiani. L’unico aumento che si è segnalato riguarda solo gli articoli del discount. In sostanza, la spesa sta diventando davvero pesante da sostenere.

La strada intrapresa dai cittadini è quella di risparmiare e di acquistare prodotti meno cari. Con l’eventuale rialzo del pane, la situazione diventerebbe ancora più instabile. Non solo perché la vendita sarebbe sempre più ridotto ma anche perché molti potrebbero fare questo prodotto a casa. Di certo, questa non sarebbe una bella notizia. Gli aumenti portano al cambiamento degli abitudini e questo si riflette anche sulle imprese che farebbero sempre più fatica a sostenere i costi. I prossimi mesi, in tal senso, saranno davvero decisivi.