Bonus 200 euro in arrivo per i collaboratori sportivi: data d’arrivo e richiesta

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il bonus 200 euro tocca anche i collaboratori sportivi. Questo sarà erogato in maniera totalmente automatica. Andiamo a vedere insieme quando arriva e tutti i criteri per fare domanda.

Si ritorno a parlare del bonus 200 euro. Un incentivo strutturato dal decreto Aiuti e che ha visto nel tempo aumentare sempre più la sua platea. In questo caso, il pagamento coinvolgerà i collaboratori sportivi. Il pagamento legherà il Ministero dell’economia e delle finanze alle società Sport e Salute.

Bonus 200 euro
Adobe Stock

Il bonus 200 euro è stato fare di tantissime persone. Questa è una misura una tantum che corre in soccorso alle persone che hanno una certa difficoltà economica. Come detto, ora si legherà anche ai collaboratori sportivi. Per Sport e Salute S.p.A i fondi messi a disposizione hanno toccato quota 30 milioni di euro.

Questa misura ha fatto sempre discutere. La platea di beneficiari si è sempre più allargata. Qualche settimana fa, a tal proposito, è arrivata la svolta per le partite Iva per il bonus 200 euro. Segno di come alcune cose si stiano modificando. Tornando al nostro discorso, andiamo a vedere quando arriva l’incentivo per i collaboratori sportivi e quali sono i requisiti per fare richiesta.

Bonus 200 euro per i collaboratori sportivi: tutte le indicazioni

Il decreto Aiuti bis ha esteso il numero di beneficiari in merito a questa misura. Per quanto riguarda i collaboratori sportivi rientrano i lavoratori che sono impiegati in un rapporto con il Coni, il Comitato Italiano Paralimpico, federazioni sportive nazionali, enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni e dal Comitato Paralimpico. Inoltre, troviamo tra i beneficiari chi fa parte delle discipline sportive associate.

L’importante novità di tale scenario è che i collaboratori non devono presentare domanda. Il pagamento infatti deriverà dal fatto che INPS e Sport e Salute di trasmetteranno i dati così da procedere all’erogazione nei tempi giusti. Di conseguenza, l’accredito sarà automatico.

Il bonus sarà accreditato, come da avviso del 2 settembre di Sport e Salute, solo a chi ha ricevuto gli incentivi Covid. Stiamo parlando di: Decreto Cura Italia, Rilancio, Agosto, Ristori, Sostegni e Sostegni bis.

Se molte condizioni sono note, diverso il discorso per quanto riguarda l’arrivo dell’incentivo. Sport e Salute, tramite la pagina Facebook, non ha specificato la data in cui arriverà il bonus 200 euro. La società ha fatto sapere, però, che le manovre sono in azione dal 10 agosto. La data non è casuale e riguarda l’approvazione del decreto Aiuti bis.

Il processo messo in atto da Sport e Salute è iniziato dal 10 agosto. Il motivo di tale anticipo è la volontà di dare il bonus a tutti i collaboratori sportivi nei tempi giusti. Così da fornire un sostegno immediato e di non penalizzare nessuno. Insomma, la misura potrebbe arrivare nel giro di qualche settimana. Il consiglio è quello di seguire la pagina di Sport e Salute così da essere sempre aggiornati.