Ventilatore, come pulirlo se è pieno di polvere? Questi passaggi ti aiuteranno

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il ventilatore è uno degli strumenti che più ci permettono di allentare la morsa del caldo. Il suo utilizzo, però, porta a riempirsi di polvere. Come pulirlo? Ecco alcuni passaggi che ti aiuteranno.

Qualsiasi apparecchio tecnologico ha bisogno di pulizia e manutenzione. Ci possono essere dispositivi completamente ricoperti di polvere. Cosa che porta, in caso di riutilizzo, ad attuare una politica di pulizia. In questo caso, ci concentreremo sul ventilatore.

Ventilatore sporco
Adobe Stock

Il ventilatore è un nostro alleato per arginare le alte temperature. Dopo anni di utilizzo, però, questo viene circondato da tantissima polvere. Cosa che deve portare a mettere in atto la parte della pulizia. Come ben sappiamo, però, tale dispositivo è legato a varie parti. Per questo, la pulizia deve avvenire tramite vari passaggi.

Molti hanno una certa difficoltà nella pulizia di oggetti elettronici. I passaggi non sempre sono chiari e, quindi, si preferisce sempre rimandare. In questo caso, però, una soluzione può davvero aiutarci. Questa ci viene fornita da ohga e porta ad avere un dispositivo completamente nuovo. Andiamo a vedere insieme come liberare dalla polvere il nostro ventilatore.

Come pulire il ventilatore? I passaggi da non mancare

Dopo alcuni anni di utilizzo, il ventilatore può essere messo in difficoltà dalla polvere. In certi casi, questa, avvolge completamente il dispositivo creando una situazione non semplice. Ci sono dei rimedi, però, che permettono di averlo praticamente come nuovo.

In prima battuta, dobbiamo smontare tutti i pezzi dell’apparecchio. Questo perché non basta pulire solo le pale ma devono essere pulite anche gli altri pezzi. Dopo averlo smontato, passiamo a grattugiare del sapone di Marsiglia in un recipiente di grandezza media. Dopo aver grattugiato, passiamo ad inserire dell’acqua calda.

Attendiamo che il sapone si sciolga e poi inseriamo i pezzi del ventilatore. Dopo averli inseriti, dobbiamo strofinare le parti in plastica con una pezza di spugna. Mentre possiamo usare una pagliette di acciaio per le parti che sono fatte in metallo. Dobbiamo strofinare in maniera approfondita per eliminare tutta la polvere presente.

Dopo aver eseguito questo passaggio, dobbiamo risciacquare i pezzi in un recipiente con all’interno solo dell’acqua pulita. Ora non resta fare altro che lasciarli asciugare e passare al montaggio del dispositivo.

Questa pratica permette, quindi, di avere un ventilatore completamente pulito. Cosa che porta il dispositivo a sprigionare tutta la sua potenza con il risultato di dare il massimo della freschezza alla stanza e alle persone presenti. Insomma, pochi semplici passaggi che possono aiutarci ad avere un dispositivo completamente funzionante.