Agenzia delle Entrate, come accedere ai servizi online? 3 modi semplici

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Nel corso del tempo ci può essere la possibilità di fare uno dei servizi online dell’Agenzia delle Entrate. Per utilizzare questi servizi ci sono 3 modi davvero semplici da utilizzare. Ecco quali.

L’Agenzia delle Entrate è un ente che ha dentro di se tanti servizi. Ragion per cui, sempre più persone devono interfacciarsi sulla loro piattaforma. Questo perché, l’ente non riguarda solo il discorso delle tasse ma anche tanti altri ambiti.

Agenzia delle Entrate
Adobe Stock

I servizi dedicati al cittadino sono vari. Pensiamo, a tal proposito, alle cartelle esattoriali. Ma non ci sono servizi solo per i cittadini ma anche per le imprese, professionisti, altri enti e intermediari. Insomma, la faccenda può essere, in alcuni casi, complessa e non di facile risoluzione. Per questo motivo, ci possono essere delle difficoltà.

L’Agenzia dell’Entrate può essere utile in qualsiasi situazione. Il Fisco è in azione praticamente sempre anche quando si tratta dei social. Insomma, ci può essere il richiamo al portale dell’ente per tante situazioni. Non è un caso, infatti, che ci sia una sezione dal nome “Tutti i servizi”. Questa permette di scegliere diverse categorie tra agevolazioni, dichiarazioni e molto altro. Ci sono, però, 3 modi per accedere in maniera semplice.

Agenzia dell’Entrate, oltre l’accesso diretto: possibile accedere in altri 3 modi

I modi per entrare in queste piattaforme istituzionali sono conosciutissimi. Partiamo dal classico SPID per passare alla carta dei servizi elettronica e alla carta nazionale dei servizi. Se questi metodi sono comuni ci sono altre strade da poter considerare. Strade messe in vigore dal primo ottobre 2021 in base al cambiamento di alcune regole.

In prima battuta, l’accesso può avvenire tramite esponenti di nostra fiducia. Tale strada è una specie di correttivo in riferimento al sistema studiato per i contribuenti. Dedicato, quindi, alle persone che non possono accedere ai servizi online.

In questo caso, i contribuenti possono fare richiesta per dare l’accesso ad un figlio, ad un coniuge oppure un parente. Può rientrare in questo discorso anche le persone entro il 4° grado o una persona di estrema fiducia. Una delega che serve soprattutto ad una terza persona.

Il sistema mette in luce la possibilità di avere almeno un rappresentate. Questo, poi, può essere nominato da tre persone al massimo. Per le imprese, invece, nessuna novità di questo tipo. Dopo il primo ottobre 2021, questi soggetti entrano nella piattaforma con le credenziali Entratel, Fisconline e Sister. Tali credenziali sono date dall’Agenzia stessa.

Insomma, in alcune situazioni ci può essere l’ingresso alla piattaforma in maniera semplice. Modi che possono dare, in un certo senso, una certa facilità. Come abbiamo visto, strumenti per dare modo ai cittadini di non perdere troppo tempo sulla piattaforma e andare dritti al punto.