Concorsi pubblici, da settembre il bando da 14 mila posti: i dettagli

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Con l’estate che sta per finire, tornano in campo i concorsi pubblici. Un processo che permette di farsi spazio nella pubblica amministrazione. Vediamo insieme i bandi di concorso.

Una seria possibilità di lavoro è dato dai concorsi pubblici. Questa strada, con il tempo, è stata sempre più percorsa. Segno di come un ruolo della pubblica amministrazione non sia affatto disdegnato. Con la fine della bella stagione, i concorsi pubblici tornano alla ribalta.

Concorsi pubblici
Adobe Stock

Come ben sappiamo, i concorsi sono davvero tanti. Segno di come la richiesta sia molto alta. Cosa che fa felice le tante persone che aspettano proprio questo momento. Ad aumentare la felicità è il fatto che pare ci sia la possibilità di 14 mila assunzioni. Un numero decisamente alto e che potrebbe cambiare la vita di molte persone.

Quando ci troviamo davanti ad un bando, le informazioni sono varie. Non sempre si riescono a reperire il necessario. Per questo motivo, andiamo a dare uno sguardo insieme a tutte le occasioni che stanno per arrivare. Vediamo, dunque, il contenuto dei vari concorsi e le rispettive scadenze.

Concorsi pubblici, ecco tutte le informazioni: i dettagli

Per il prossimo biennio, la volontà è quella di assumere per un numero di 14.170 nuovi lavoratori. La suddivisione è così strutturata: 1.401 posizioni per il ministero della Giustizia. 589 per la Farnesina, 1.424 postazioni per il ministero delle Infrastrutture e mobilità. 643 impiegati al ministero dell’Economia e delle finanze.

Dal 22 agosto ci sarà la disponibilità a due bandi Inail. Spazio a 170 medici e infermieri. Per loro un contratto a tempo determinato di 3 anni. Spazio anche a esponenti amministrativi e informatici per gli uffici centrali e periferici della giustizia amministrativa. Qui, i posti a disposizione sono 23 e anche in questo caso contratto indeterminato. Si chiude con la ricerca di 94 lavoratori per il personale amministrativo per la corte dei conti e dell’Avvocatura dello Stato.

Tale progetto è legato al fatto che il personale delle PA sia carente. Una carenza che le stime portano tra il 20 e il 40%. L’obiettivo, quindi, è quello di arrivare a 4 milioni di dipendenti. Un traguardo che può essere toccato entro il 2028. Nonostante la cifra possa essere considerata alta, siamo in perfetta sintonia con le pubbliche amministrazioni francesi e tedesche. In questo caso si parla rispettivamente di 5,7 e 5 milioni assunzioni.

Ogni documento ha delle scadenze, per quanto riguarda l’Inail si fa riferimento al 30 settembre. Per i funzionari amministrativi e informatici non si può superare la data del 22 agosto. Per la Corte dei conti e dell’Avvocatura di Stato si può presentare la domanda entro il 20 settembre. Domande che fanno eseguite online attraverso il sito della corte dei conti. Insomma, i lavori stanno per partire e il consiglio è quello di tenersi informati sui vari siti.