Questa borsa sembra un sacco della spazzatura ma costa una fortuna: la provocazione

Avete mai visto la borsa che sembra un sacco della spazzatura? L’ha creata un famoso stilista e costa una vera fortuna dietro, però, nasconde un significato inaspettato e importante.

Il mondo della moda ci ha abituato alle sue “follie” che, però, fanno tendenza. In quanto ad accessori, per lo più borse e scarpe, gli stilisti spesso si sbizzarriscono con design particolari che, a volte, non sono solo fini a se stessi.

borsa sacco spazzatura
adobe stock

Spesso vengono lanciate delle scarpe originali per le quali c’è chi spenderebbe cifre folli, come quelle con vere Swarovski o quelle ideate dal rapper per un noto marchio sportivo, poi finite nella bufera. Da ricordare, anche, come scarpe spesso comuni e a poco prezzo, originariamente, siano diventate poi di tendenza tanto da essere vendute a cifre folli sul web.

Ora sta facendo grande scalpore una borsa a marchio Balenciaga che sembra tale e quale ad un sacco nero per l’immondizia. Lo stilista che l’ha disegnata, in realtà, ha voluto lanciare un messaggio importante: ecco perché.

Una borsa come il sacco per la spazzatura: il messaggio dello stilista

A creare questo accessorio per Balenciaga è stato lo stilista Demna Gvasalia noto per le sue idee originali ma significative. Anche in altri casi il designer ha deciso di elevare alcuni oggetti d’uso comune a veri e propri accessori d’altra moda: ricordiamo la sua versione della busta azzurra dell’Ikea o il sacchetto della spesa “Shopping monday”.

Questa volta è stato il turno del tipico sacco nero dell’immondizia, ovvero la borsa “trash pound” per Balenciaga. L’accessorio è stato presentato durante la settimana della moda di Parigi e fa parte della collezione autunno/inverno 2022-2023, quindi è in arrivo nei negozi. È stata presentata, inizialmente, da Kim Kardashian che ne aveva anticipato l’uscita don una foto nel backstage della sfilata.

Questa borsa, in realtà, è stata ideata per ricreare fedelmente l’aspetto del sacco della spazzatura anche se è fatta di pelle. Il suo costo è di 1790 dollari, ma dietro al semplice oggetto di design lo stilista ha voluto comunicare qualcosa di più importante. La sfilata di Gvasalia, infatti, è avvenuta nella neve, un omaggio che dimostra la sua solidarietà al popolo ucraino in guerra. Anche Demna conosce, purtroppo, l’orrore della guerra essendo scappato dalla Georgia, suo paese natale. La borsa che ricrea il sacco della spazzatura, quindi, è un simbolo che sta a rappresentare i sacchi nei quali i profughi sono costretti a raccogliere le proprie cose da portare via.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news