Ryanair, l’annuncio spiazza: è arrivata la fine delle mini tariffe

Sembra sia giunta a termine l’era delle mini tariffe di Ryanair. A comunicarlo è stato un importante vertice della compagnia aerea. Andiamo a vedere le sue parole e quali potrebbero essere gli scenari futuri.

In queste ultime settimane si è parlato molto dei voli e delle compagnie aerei. Tanti, infatti, sono stati i disagi subiti da parte dei viaggiatori. Tra voli cancellati, bagagli smarriti e altri problemi, i viaggi per molti sono stati tutt’altro che piacevoli. Ma le cattive notizie non sono finite perché Ryanair ha annunciato l’addio ai biglietti di basso costo.

Ryanair
Adobe Stock

Negli ultimi anni, come ben sappiamo, le compagnie aereo low cost hanno sempre preso più piede. I viaggiatori, infatti, hanno preferito viaggiare a seguito di un biglietto a basso costo. Tale scenario, almeno secondo quanto detto dall’Amministratore Delegato di Ryanair, potrebbe completamente mutare. Segnando la fine delle mini tariffe.

Ryanair ha aperto la strada a queste soluzioni. La compagnia è, ormai, conosciuta in tutto il mondo anche per il fatto di poter viaggiare a prezzi contenuti. Anche se, qualche tempo fa, Ryanair è stata raggiunta da alcuni problemi. È arrivata, a tal proposito, una multa molto salata. Questa volta, il vertice della compagnia ha annunciato qualcosa che potrebbe cambiare il mercato.

Ryanair, addio ai biglietti a 10 euro: parla l’amministratore delegato

I vari aumenti hanno toccato tantissimi settori, anche quello delle compagnie aeree. In un’intervista alla BBC Radio 4, Michael O’Leary AD di Ryanair ha messo la parola fine alle mini tariffe per i biglietti. L’AD ha svelato che i voli da 0,99 e da 9,99 euro sono segnati. Questo perché il caro energia dovuto alla guerra tra Ucraina e Russia ha colpito anche questo ambito.

L’Amministratore Delegato della compagnia si è soffermato molto sul tema dell’inflazione. O’Leary ha sottolineato che le persone continueranno a viaggiare comunque ma tale settore è profondamente segnato dal rialzo del petrolio. Per questo motivo non crede che ci saranno più biglietti da 10 euro. L’AD svela che, l’anno scorso, la media è stata di 40 euro e nei prossimi cinque anni si aspettano di arrivare ad una media di 50 euro.

Nei prossimi anni, quindi, l’AD di Ryanair si dice sicuro che le tariffe a basso costo sono destinate a sparire. Non una fine assoluta ma momentanea. Ryanair, però, continuerà ad offrire biglietti al costo di 19,99, 24,99 e 29,99 euro. Insomma, per arginare tale momento storico anche le compagnie low cost corrono ai ripari.

Dunque, il momento è delicato anche per questo settore. Michael O’Leary ha parlato chiaramente di difficoltà dovute agli aumenti. Cosa che porta le mini tariffe a non essere più disponibili. L’AD, però, si è riferito ai prossimi anni dando speranza di un loro ritorno. Vedremo come accoglieranno la notizia i viaggiatori e se le altre compagnie applicheranno la stessa politica.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo