Lutto nello sport, si consuma la tragedia: colpito da arma da fuoco, aveva 33 anni

Lo sport ha vista la morte di un grande protagonista. La tragedia si è verificata a seguito di una lite. Aveva solo 33 anni. Tutti gli appassionati all’attività sportiva sono rimasti senza parole.

L’universo dello sport è stato raggiunto da un episodio drammatico. Una vicenda che ha segnato profondamente tutte le persone presenti data l’enorme brutalità dell’accaduto. Tutti gli appassionati sono rimasti senza parole alla notizia. Segno di come una tale vicenda è stata completamente inattesa.

Lutto sport
Adobe Stock

Il mondo dello sport è composto da tantissime attività. Alcune più conosciute di altre ma che hanno sempre lo stesso valore. Alla fine, lo sport tende ad accomunare tanti aspetti positivi dando vita a degli atleti che lasciano il segno. Uno di questi è stato certamente Leandro Lo, atleta brasiliano, otto volte campione del mondo di jiu-jitsu. La sua carriera lo ha portato a toccare vette importantissime ma il destino ha voluto che la sua vita si interrompesse in maniera drammatica.

Leandro Pereira do Nascimento Lo è stato coinvolto in una lite. Il tutto è avvenuto all’interno di un locale di San Paolo, sua città natale. Apparentemente una lite che sembrava essersi esaurita ma che invece ha riservato l’ultimo drammatico atto. Cosa che ha portato alla morta Leandro Lo all’età di 33 anni.

Leandro Lo, dalla lite al dramma: colpito alla testa da arma da fuoco

Quanto accaduto a Leandro Lo ha lasciato gli appassionati di tutto il mondo senza parole. Lui è stata una leggenda di questo sport ed era visto come un vero punto di riferimento dai giovani atleti. La drammatica vicenda è avvenuta mentre era ad una festa in un locale esclusivo. Lì si teneva anche un concerto. Ad un certo punto, però, è cambiato tutto quando uno dei presenti, probabilmente ubriaco, ha iniziato a comportarsi in maniera inopportuna.

Il comportamento di questa persona si faceva sempre più insistente. Cosa che ha portato lo sportivo ad intervenire. L’uomo, quindi, ha preso una bottiglia che era pronta ad usare come arma. Tentativo, però, annullato dalle capacità di Leandro Lo. Sembrava tutto tornato alla normalità quando, poi, l’assassino ha tirato fuori una pistola ed ha sparato alla testa dell’atleta.

Il colpo è stato ravvicinato e non ha lasciato scampo a Leandro Lo. Il decesso è avvenuto poco dopo esser stato trasportato in ospedale. Al momento, gli agenti non hanno ancora trovato l’assassino che è attualmente in fuga. Dai media locali, come riportato da Fanpage, il colpevole pare essere un ufficiale di polizia.

La vicenda, come vediamo, non è risuonata solo in Brasile ma anche in altre parti del mondo. Questo perché è stato coinvolto una delle icone dello sport. Un’atleta che aveva ancora tanto da dare ed era nel momento più importante della sua carriera.

Leandro Lo
Instagram

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo