Ereditiera milionaria rimane senza un soldo: la scelta folle le fa perdere tutto

Un’ereditiera milionaria si è impuntata ed ha deciso di non stare alle condizioni imposte dal padre e per questo ha perso tutti i suoi soldi ed è rimasta al verde. La storia ha fatto il giro del web.

Ereditare una grossa quantità di denaro è il segno di tutte le persone. Ciò consentirebbe di vivere più spensierati e senza problemi economici. È quello che è successo ad una donna che avrebbe ereditato diversi milioni dal padre. Il condizionale è d’obbligo, visto che l’ereditiera non può possedere i soldi a causa di una condizione ben precisa.

ereditiera milionaria
Fonte Foto Adobe Stock

Se pensi di avere una brutta situazione alle spalle, bisogna conoscere la storia di una donna australiana che sa dell’assurdo. È stata etichettata come una “miliardaria al verde”. Come mai? Bene, la signora non è in grado di ereditare una fortuna di una cifra di ben 12 milioni di dollari tutto a causa dell’ultimo desiderio di suo padre. L’uomo, prima di morire, ha fatto delle richieste ben precisa.

Secondo quanto si legge sul portale commentimemorabili.it, Clare Brown ha il diritto di ereditare tutta la cifra. Solo a patto che la donna australiana si trovi un lavoro fisso. È proprio questa la condizione sottolineata dal padre e che permetta alla donna di accedere alla somma che gli spetta. Ma lei si rifiuta di accontentare la richiesta del padre e della sua famiglia.

Clare Brown, la miliardaria che non può ereditare i soldi: ecco perché si rifiuta di lavorare

L’eredità del padre della donna, che era un commerciante di grande successo, sarà trasferita a Clare solo quando avrà completato un compito: ottenere un lavoro a tempo indeterminato oppure contribuire agli sforzi della famiglia e lavorare nella società. Attualmente vive di sussidi sociali con sua moglie Lauren e la loro figlia di un anno nella periferia occidentale di Sydney.

La sua famiglia ha parlato anche delle due clausole che le impediscono di ereditare la fortuna. Una clausola era ottenere un lavoro fisso. La seconda era appunto contribuire con il suo impegno alla società. Clare ha aggiunto che le due clausole sono impossibili da raggiungere nella sua situazione attuale.

Dice di non essere in grado di trovare un lavoro a causa del suo disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD). La sua attenzione sarebbe così bassa che non le consentirebbe di lavorare al meglio e prestare la propria attività lavorativa. Delle affermazioni che non vengono credute dalla famiglia che sostiene che si trattino solo di scuse per non lavorare.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo