Bonus auto fino a 3.500 euro: vi permetterà di rimetterla a nuovo

I bonus auto sono tra quelli che più rientrano nelle grazie degli italiani. In questo caso, l’incentivo vi permetterà di rimetterla a nuovo senza la necessità di comprarne una nuova. Ecco tutti i dettagli.

Gli ultimi stravolgimenti storici hanno portato ad una situazione economica di tante famiglie a dir poco disastrose. Gli aumenti con gli stipendi bassi hanno fatto salire la percentuale di povertà, spostando l’indice della pressione su un livello molto alto. Per tale ragione si è cercato di intervenire tramite bonus e detrazioni. Alcuni sono risultati non proprio utili mentre altri sono stati molto richiesti. Ad esempio, il bonus auto.

Bonus auto
Adobe Stock

Gli incentivi, come ben sappiamo, sono all’ordine del giorno. L’esecutivo, nel corso del tempo, ha messo in atto una politica atta ad aiutare le tante famiglie in difficoltà. Questa volta, il mirino cade sulle auto. Soprattutto perché sempre meno persone hanno la disponibilità economica di acquistare un nuovo veicolo.

Nelle ultime settimane si è discusso molto sull’incentivo da 200 euro. Il bonus 200 euro si è anche mostrato non disponibile per alcuni lavoratori. Questo ha sicuramente oscurato alcune misure altrettanto importanti, come quello che riguarda l’auto. Tale incentivo può essere davvero importante per rimettere in sesto il proprio veicolo senza acquistarne uno nuovo.

Bonus auto fino a 3.500 euro: di cosa si tratta?

Il mercato delle automobili sta vivendo un periodo molto difficile. Sempre meno persone decidono di acquistare un nuovo veicolo. Ragione per cui, gli italiani non sono interessati a incentivi che vanno in questa direzione. Piuttosto preferiscono aggiustare il proprio veicolo. Questo incentivo è retrofit e permette di ricevere 3.500 euro per il proprio veicolo.

Questa misura è tanto particolare quanto interessante. Permette di rivoluzione un auto diesel o benzina in una macchina elettrica. Così da rendere il veicolo non solo moderno ma con emissioni zero. Per questo motivo si definisce retrofit. Il processo permette la rimozione del motore a diesel o benzina con quello elettrico. L’operazione è sostenuta con un rimborso del 60%.

Con questo bonus, quindi, si avrebbe la possibilità di avere un veicolo nuovo ma senza passare dall’acquisto diretto. La misura va in direzione della volontà di portare quanto più veicoli elettrici su strada. Volontà nata dal fatto che molte persone non sono convinte di questa soluzione. Con questo incentivo, anche i più dubbiosi potrebbero cambiare idea.

Da come possiamo vedere, i vantaggi possono essere molteplici. Le auto elettriche, attualmente, hanno un costo davvero importante. Per questo gli automobilisti dirigono le proprie attenzioni altrove. Questa misura può dare nuova linfa ad un settore che, almeno per il momento, stenta a decollare. Il bonus auto non solo potrà essere utile per chi ha voglia di passare all’elettrico ma anche per chi è diffidente ma potrebbe concedere un’opportunità.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base