La truffa della gomma bucata, così ti svuotano il Conto Corrente

Anche in estate, i truffatori non riposano mai. In questo periodo a scatenare forte preoccupazione sono due truffe. La prima riguarda il conto corrente mentre la seconda la gomma bucata. Andiamo a vedere i dettagli.

Ci sono diversi modi che i truffatori mettono in campo per intrappolare le proprie vittime. Con il web, ormai, nessun luogo è sicuro e questo non può che portare ad una preoccupazione sempre più crescente. In questo caso, l’agitazione è legata a due momenti: uno si riferisce al conto corrente mentre l’altro alla gomma dell’auto bucata.

Truffe
Adobe Stock

Il livello di attenzione, in queste situazioni, deve essere sempre alto. Anche se, come ben sappiamo, non sempre possibile. Ed è proprio in quei momenti che i truffatori si inseriscono. Attimi che possono cambiare velocemente ed innescare scenari davvero molto negativi.

Come detto, in nessun luogo siamo al sicuro da questi tentativi. In questi giorni si sta sempre più diffondendo la truffa del fisco. Una mail che potrebbe svuotare il conto in pochi secondi. Da come vediamo, che sia digitale o reale, le truffe sono sempre dietro all’angolo. Andiamo, quindi, a vedere i dettagli di queste frodi.

Conto corrente e gomma bucata, le truffe che preoccupano: ecco di cosa si tratta

Le vicende di truffe sono, ormai, all’ordine del giorno. I criminali cercano in ogni modo di mettere in atto delle frodi che consenta loro di avere accesso a dati sensibili. Questo accade anche se si parla della truffa dello storno e quella dell’automobile. La prima è, in sostanza, una frode bancaria.

La truffa dello storno permette ai criminali, tramite alcuni raggiri, di avere accesso al conto della vittima. Il tutto avviene tramite una telefonata che preannuncia un versamento irregolare sul proprio conto. Dopodiché, le vittime sono guidate nei vari passaggi. Quel momento, però, è decisivo perché stanno compiendo operazioni che rischiano di minare la sicurezza del conto corrente. La pretesa che poi attiva tutto, quindi, è il bisogno di stornare una cifra considerata indebita.

Un’altra truffa che preoccupa gli italiani è anche quella della gomma bucata. L’attuazione di questa frode è davvero semplice. Non è un caso che venga riproposta molto spesso. Di solito, il criminale è in un parcheggio di un negozio. Quando la potenziale vittima si dirige nel supermercato allora i truffatori bucano le ruote e poi aspettano il ritorno. Quando la stessa ritorna, i truffano prestano aiuto ma è proprio in quel momento che agiscono.

Tutte le parti in causa, quindi, cominciano a cambiare le ruote. Ma la vittima non sa che con rapidi gesti, i truffatori prendono sia la borsa che altri oggetti presenti. Dopo aver agito, scappano velocemente. Come detto, cerchiamo di difenderci in base alla nostra attenzione. Questo aspetto ci può aiutare in maniera davvero decisiva.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base