Forestale, arriva un concorso di alto livello: ecco come inviare la domanda

La forestale ha dato il via libera ad un bando che porta ad un importante concorso. Una soluzione che potrebbe permettere a molti di raggiungere una posizione di riguardo. Ecco come inviare la candidatura.

Le opportunità di lavoro possono generarsi improvvisamente. Il periodo che stiamo vivendo è particolarmente difficile e qualsiasi soluzione può essere una bella sorpresa. In questo caso specifico, un bando che riporta alla forestale può fare al caso nostro. Inviare la candidatura non è mai stato così semplice. Vediamo insieme tutti i dettagli.

Concorso
Adobe Stock

I concorsi nell’ambito pubblico sono sempre molto attesi. Ogni bando, infatti, riesce a scatenare tanta curiosità dato che tali postazioni sono molto ricercate. Questa volta, l’accesso al concordo potrebbe dare una vera svolta alla carriera lavorativa. Il bando a cui ci riferiamo è stato pubblicato dal Ministero della Difesa lo scorso primo luglio sul bollettino 52 della Gazzetta Ufficiale.

La selezione avverrà seguendo due fasi: la prima è in base ai titoli ottenuti mentre la seconda è l’esecuzione di varie prove d’esame. I posti a disposizione sono solo 11. Questo concorso, però, ha la volontà di nominare dei nuovi tenenti permanenti nella forestale dei Carabinieri. Altri 2 posti, invece, sono dedicati ai militari. Nello specifico, ai carabinieri che svolgono il ruolo di appuntati, ispettori, sovraintendenti oppure semplici carabinieri.

Concorso nella forestale, come fare domanda? I dettagli

In prima battuta per poter accedere a questo concorso bisogna essere cittadini italiani ed essere incensurabile. Importantissimo anche avere diritti civili e politici, oltre ad avere un titolo richiesto all’interno del bando. Mentre la partecipazione è vietata a tutti gli individui che risultano dispensati, destituiti oppure decaduti tramite un precedente impiego nella pubblica amministrazione. In questo discorso, rientrano anche i licenziati a seguito a dei provvedimenti disciplinari.

Continuano su questo discorso, si parla anche di chi è stato condannato per delitti non colposi. Oppure per chi è imputato in procedimenti penali per i reati precedentemente citati. Concorso non accessibile neanche per chi si ritrova in un ambito di prevenzione. Oltre a questi criteri che permettono o meno l’accesso, ci sono anche dei requisiti che si legano all’età. Limiti che si legano ai ruoli ricoperti nell’Arma.

Come anticipato in precedenza, il concorso si lega a delle prove. C’è la fase preselettiva che conduce, una volta superata, a 2 prove scritte con alcune di efficienza fisica. Oltre a testare l’attitudine mentale. Ci saranno anche prove attitudinali. E, infine, una prova orale e una di lingua straniera. Quest’ultima, però, è considerata facoltativa. La domanda deve essere inviato tramite piattaforma di riferimento e l’accesso a tale portare va fatto con lo SPID. Per altre informazione, consigliamo di leggere attentamente il bando pubblicato.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news