Ex promessa del calcio diventa star del porno: la decisione spiazza

Un ex calciatore ha deciso di cambiare il suo futuro professionale e dedicarsi al porno, diventando una vera star. Il ragazzo è uscito allo scoperto e ha raccontato la sua esperienza.

Alcune storie hanno la capacità di rimbalzare da una parte all’altra del pianeta in maniera veloce e repentina, soprattutto se si tratta di eventi spiazzanti. Questo è proprio quello che è successo ad una promessa del calcio che ha deciso di lasciare la sua attività calcistica e diventare un attore di film hard. La notizia ha fatto il giro del mondo.

ex calciatore porno star
fonte foto: AdobeStock

Un ex calciatore ha raccontato a tutto il mondo la sua esperienza come attore porno, rivelando soprattutto il disagio che ha provato la priva volta sul set. L’attore porno ha spiegato che ha lasciato il calcio per dedicarsi ad un’attività che pensava fosse buona e divertente, oltre che gli permettesse di guadagnare un bel po’ di soldi. Ma spesso le cose non sono come si pensano.

Damian Oliver, è questo il nome del calciatore che ha deciso di dedicarsi a film per adulti, ha stupito tutti con la sua storia. L’ex promessa del club Crystal Palace ha condiviso il suo rammarico per essere diventato una porno star. Ha rivelato che essere un attore porno non è ciò che sembra essere e ha descritto gli aspetti poco affascinanti del lavoro.

Damian Oliver, dal calcio al porno: il racconto

Damian Oliver
fonte foto: Instagram

Damiano Oliver, che oggi è un porno divo, ha rivelato che la prima volta sul set del suo film a luci rosse non è stata una bella esperienza. Ha ricordato le riprese dicendo che queste sono state terrificanti. Oltre all’agitazione della prima volta, l’ex calciatore ha ammesso che a mettergli suggestione è stato anche il cameraman: un uomo irlandese grosso e pelato.

Ha poi spiegato che durante le riprese ha sudato molto, tanto che continuava a scivolare ripetutamente sul suo sudore e la troupe doveva pulire continuamente. Ha ammesso che continuava a gocciolare continuamente e il montaggio doveva tagliare in continuazione le scene che non andavano bene.

Un momento imbarazzante e terrificante tanto che ha sottolineato di essersi pentito di aver lasciato il calcio per dedicarsi al cinema porno. Questo perché era abbastanza bravo nello sport e poteva continuare nella sua carriera. Crede inoltre che dedicarsi allo sport sarebbe stato più fruttuoso, visto che la prima volta ha guadagnato meno di 200 euro al giorno.

Ma le cose per lui sono cambiate quando ha incontrato la sua ragazza e collega Sophie Anderson, anche lei lavora nel settore del cinema porno. E per questo si è convinto di continuare su questa strada.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base