Lutto nel mondo della Tv: morto il mago più amato del piccolo schermo

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

La televisione è stata raggiunta da una terribile notizia. Pochi istanti fa è scomparso il mago della Tv. Un volto molto amato negli anni Ottanta.

La storia della televisione è composta da tantissimi interpreti. Alcuni si sono persi nel tempo ma sono riusciti comunque a mettere una decisa firma in questo ambiente. La notizia che ha raggiunto la televisione e i suoi affezionati è davvero terribile. Questo perché a spegnersi è stato il mago più amato del piccolo schermo. Il suo nome, ancora oggi, era ricordato piacevolmente.

Lutto Tv
Adobe Stock

La televisione ha visto la scomparsa del mago della Tv, Tony Binarelli. L’artista è morto all’età di 81 anni. La causa del decesso è stata una lunga malattia che lo ha portato a spegnersi all’ospedale Pertini di Roma. La notizia della scomparsa dell’illusionista ha colpito moltissime persone. Lui ha lavorato al fianco di personalità importanti. Citiamo Corrado, Mike Bongiorno e Pippo Baudo.

Binarelli con la sua arte ha incantato milioni di persone. Gli spettatori, all’epoca, attendevano con decisa ansia la sua presenza sul palco. Per questo motivo, oggi tanti lo ricordano con piacere nonostante la terribile notizia. La sua storia è particolare e non sempre legata allo spettacolo. Alla fine, però, il suo percorso ha segnato tantissime persone.

Lutto nella Tv, addio a Tony Binarelli: il mago tanto amato, un retroscena storico

Tony Binarelli è stato un assoluto protagonista nel suo campo. Lo dimostra anche la forte ammirazione da parte di Federico Fellini. In una passata intervista, come riportato da Il Fatto Quotidiano, Binarelli svelò che il celebre regista chiese ad una sua amica, attrice, di volerlo conoscere. I due si incontrarono e accadde qualcosa di molto particolare.

Binarelli stava per iniziare il suo gioco di carte. Prima, però, Fellini cambio totalmente il suo ambiente. L’illusionista chiese come mai e il regista rispose che aveva creato una scenografia dedicata affinché potesse essere valorizzato. Un momento che lo stesso artista ha voluto svelare e che fa capire la sua importanza nel mondo dello spettacolo.

Tony Binarelli ha cambiato tutto, dall’impiegato è passato ad essere illusionista. La sua strada lo ha portato anche a formare giovani prestigiatori e artisti. Un momento ha toccato molte persone, nella sua ultima intervista rilasciata a Fanpage sottolineò il timore per la malattia. Binarelli, in particolare, svelò che la sua paura era quella di arrivare ad un punto in cui non avrebbe capito più nulla, così da perdere il proprio spirito. Quella malattia, quindi, che lo ha segnato a lungo e che alla fine ha deciso di portarlo via. Lasciando grande tristezza sia negli addetti ai lavori che nel pubblico affezionato.