Lutto per la saga di James Bond, perdita drammatica: se n’è andato proprio lui

È morto uno degli artisti che ha contribuito al successo della saga di James Bond. Una presenza fissa, fin dal primo film campione di incassi: ecco di chi si tratta.

Un altro lutto terribile colpisce il mondo del cinema e, congiuntamente, anche quello della musica. Perché ad andarsene è stato uno dei volti più celebri della saga cinematografica, una delle più famose ed amata dal pubblico di tutte le generazioni. La notizia della morte ha fatto il giro del web in pochissimi minuti, dove i tanti fan si sono uniti al ricordo ed al cordoglio generale per la famiglia.

lutto james bond
fonte foto: AdobeStock

Una notizia terribile è piovuta sul cinema e sulla musica. Questo perché è morto Monty Norman, lo storico compositore britannico che è riuscito a creare il tema indimenticabile per i film che hanno visto protagonista James Bond. L’uomo aveva 94 anni e la notizia ha lasciato i fan della famosa saga cinematografica increduli, perché hanno perso uno dei volti simbolo.

A rendere pubblica la notizia è stato il suo sito ufficiale in cui è stato esposto un comunicato stampa in cui veniva sottolineato che il compositore è deceduto nella giornata dell’11 luglio 2022. In merito alle cause del decesso queste non sono state specificate. Tuttavia, sempre nella dichiarazione, si legge che l’uomo se n’è andato dopo una lunga malattia, ma non sappiamo quale sia la sua natura.

Lutto per James Bond: è morto Monty Norman, storico compositore

monty norton
fonte foto: Twitter

Monty Noserovitch, conosciuto semplicemente come Monty Norman, è nato nel 1928 da una famiglia ebrea nell’East End di Londra. Si è avvicinato alla musica quando era solo un adolescente, precisamente a 16 anni quando ha ottenuto la sua prima chitarra. Dopo un periodo di gavetta, ha scritto canzoni per rocker britannici importanti come Cliff Richard e Tommy Steele. Ha anche scritto delle composizioni per musical teatrali tra cui “Make Me an Offer”, “Expresso Bongo”, “Songbook” e “Poppy”.

La vera svolta la ottenne negli anni ’60, quando Norman è stato assunto dal produttore Albert “Cubby” Broccoli per comporre un tema musicale per il primo film di James Bond con Sean Connery, “Agente 007 – Licenza d’uccidere”, uscito nel 1962. Il risultato della composizione è stato utilizzato in tutti i 25 thriller di Bond.

La musica però non ha entusiasmato i produttori proprio per questo hanno deciso di assumere il compositore John Barry per riorganizzare il tema. Proprio per questo motivo Barry si appropriò della paternità della composizione e tutti credevano che fosse stato proprio lui a scriverlo.

Norman è andato in tribunale per affermare il suo lavoro, come si legge su TgCom ed ha citato in giudizio il quotidiano Sunday Times per diffamazione su un articolo del 1997 in cui affermava che il tema era stato composto da Barry. Monty ha vinto nel 2001 e ha ricevuto 30.000 sterline di danni.