Aspirina, l’uso insolito che salva le tue piante: il trucco furbo

Aspirina, sapete che non serve solo a curare i malanni di stagione, pare infatti che usarla possa aiutare anche le piante, ma in che modo: ecco il trucco davvero furbo che nessuno conosce.

Sembrerà davvero incredibile eppure da oggi per chi ha il pollice verde arriva una notizia davvero rivoluzionaria che potrebbe cambiare per sempre il vostro modo di far crescere una pianta o di coltivare l’orto di casa. Stiamo parlando del farmaco che chiunque ha nella propria casa  e che fino ad ora ha giustamente utilizzato solo per risolvere problemi legati alla propria salute.

Aspirina
Pixabay

Ebbene da oggi in poi il suo uso potrà essere fatto anche per un scopo completamente diverso e che di certo fino ad ora nessuno avrebbe mai potuto immaginare, eppure pare proprio essere miracoloso.

Si tratta delle piante, secondo quanto riporta il sito ecoo.it pare infatti che in questo modo semplice sarà possibile salvare una piantina che magari in questo periodo anche a causa del troppo caldo state rischiando di perdere ecco come.

Aspirina fa bene alle piante: ecco in che modo utilizzarla

Aspirina da oggi in poi non è solo il medicinale perfetto per i malanni di stagione ma anche per aiutare le vostre piante che magari anche a causa del grande caldo in questo periodo rischiano di andare perse.

L’acido acetil salicilico che è il principio attivo dell’aspirina migliora la crescita delle piante specialmente nel periodo di tagli o potature, ma non è tutto pare essere anche un toccasana per i parassiti, le possono proteggere e evitare che si ammalino anche se può solo prevenire e non curare nel caso in cui il problema è già in corso.

Ma non è tutto, la medicina in questione ha una proprietà antiossidante e la aiuta ad allungare la vita della pianta, nello specifico è consigliata per la propagazione della talea e delle sue radici, basta solo nel periodo della potatura spruzzarla sulla pianta in questione, l’unica accortezza è per le piante che producono frutta da mangiare specialmente se si è allergici al principio attivo.

Quindi il metodo giusto per ha molte piante, è quello di mescolare tre aspirine, da 250 a 500 mg, in 11,5 litri di acqua, in modo da ottenere il composto perfetto per essere spruzzato sulle piante e ancora nella stagione di crescita si può spruzzare una volta ogni tre settimane. Davvero un trucchetto geniale che da oggi in poi non può mancare nel vostro giardinaggio.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base