Rischio salute per gli uomini più alti di 1,75cm? I pericoli e cosa dice la scienza

Secondo uno studio si segnalerebbero dei problemi per gli uomini più alti di 1,75 cm. Sarebbero 3 i rischi per la salute. Ecco quali.

L’altezza è da sempre un fattore che attira l’attenzione. Tale aspetto non colpisce solo l’ambito generale ma anche scientifico. Nel corso della storia, infatti, ci sono stati tanti studi che hanno messo al centro di tutto l’altezza. Uno, ad esempio, ha portato alla luce che essere più alti della media porta un minor rischio di malattie cardiache. In questo caso, invece, sarebbe diverso.

Uno studio condotto dai ricercatori del VA Million Veteran Program, grazie ad una iniziativa del Governo americano, ha portato alla luce un aspetto molto delicato. Questo riguarderebbe gli uomini più alti di 1,75 cm. Loro, infatti, avrebbero maggiore possibilità di avere dei problemi di salute.

L’altezza, quindi, torna ad essere al centro dell’attenzione. Soprattutto perché pare che questa porti alcune situazioni non proprio piacevoli. Andiamo, ora, a vedere  i dettagli dello studio condotto dai ricercatori americani.

Rischio per gli uomini più alti di 1,75 cm:  i dettagli dello studio

DA quanto rivelato dallo studio condotto parrebbe che chi è più alto di 1,75 cm possa essere a rischio più elevato di disturbi come la neuropatia periferica. Si intendono i danni ai nervi dei piedi e delle mani. Questo per i ricercatori potrebbe dipendere dalla pressione che sulle ossa effettua una maggiore quantità di massa corporea. Anche se, come svela la Gazzetta.it, servono altri studi per confermare questo scenario.

Altezza uomini
Adobe Stock

Un altro rischio di un’altezza superiore alla media riguarderebbe la circolazione. Quindi vene varicose o coaguli di sangue. In ultima battura, anche infezioni della pelle, delle ossa come cellulite, ulcere alle gambe e funghi delle unghie rientrano nel rischio maggiore per le persone alte.

Questo studio nasce per comprendere i fattori che influenzano la salute. Gli studiosi hanno preso i  dati genetici e medici di oltre 280.000 adulti di maggioranza maschi per il 91% e bianchi per il 73%. Da qui, il gruppo di ricerca ha rilevato che un’altezza  superiore alla media porterebbe a dei rischi per la salute. Ma non solo rischi, però, ma anche benefici.

Non solo rischi ma anche benefici: ecco cosa dice lo studio

Dallo studio condotto dalla VA Million Veteran Program, ci sarebbero anche dei benefici. Il primo è che ci sarebbe un legame minore ai problemi cardiaci. I dati dello studio hanno segnalato una maggior protezione in tal senso. Inoltre, essere più alti comporterebbe anche un minor rischio di ipertensione e colesterolo alto. Fattori molto noti e che possono indurre a infarto e ictus.

Da come vediamo, però, lo studio non è generalizzabile dato che si è concentrato perlopiù un determinato individuo. Come detto, prima che ci sia certezza di tale correlazione bisogna attendere altri studi in merito.

Le informazioni riportate in questo articolo hanno scopo divulgativo. Sono dati scientifici apparsi su riviste di settore. Non devono in alcun modo sostituire il consulto dal medico o dallo specialista. E, inoltre, non devono essere viste in sostituzione di diagnosi e piani terapeutici.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base