Acqua minerale, è allarme: le migliori e le peggiori sul mercato

Quale acqua minerale scegliere? Sul mercato ci sono tante possibilità. Vediamo quali sono le migliori e le peggiori in commercio. I dettagli.

L’acqua è tra gli elementi fondamentale per la nostra salute e il nostro benessere. Il mercato è ormai pieno di possibilità che porta ad una scelta non proprio semplice. Questa perché, all’interno dell’acqua minerale ci sono una serie di parametri che possono creare qualche intoppo. A tal proposito, molti si chiedono quali siano le migliori e le peggiori acque in commercio.

Acqua minerale
Adobe Stock

Alcuni dati in merito hanno segnalato la grande usanza degli italiani di usare l’acqua minerale in bottiglia. Tantissime famiglie, infatti, comprano l’acqua confezionata e la preferiscono a quella del rubinetto. I livelli di acquisti sono decisamente molto alti. Anche se, come possiamo immaginare, la scelta non rispetta propriamente l’ambiente.

Data l’enorme quantità di acqua minerale comprata e consumata, Altroconsumo ha analizzato 75 bottiglie tra le più vendute. Così da permettere di avere un quadro importante su quale siano le migliori e quali siano le peggiori sul mercato. Una lista molto interessante con qualche risultato che, in qualche modo, potrebbe sorprendere i consumatori. Andiamo a vedere, quindi, la lista fornita da Altroconsumo.

Acqua minerale, la lista di Altroconsumo: è allarme?

Il test fatto da Altroconsumo riguarda ben 75 bottiglie d’acqua. Tra i parametri presi in considerazione troviamo sali minerali, contaminati e metalli. Quindi lo studio effettuato ha messo al centro di tutto sia il contenuto della bottiglia che i dati proposti sopra l’etichetta. La lista viene aggiornata ogni anno anche se, spesso, non cambia molto da un anno all’altro. Dal test si è segnalata che l’acqua migliore per il 2022 risulta essere Smeraldina Naturale. La stessa acqua si conferma al vertice della classifica nuovamente con un punteggio di 73. Questa è stata la migliore anche lo scorso anno.

Dopo questa acqua troviamo: Rocchetta naturale; Recoaro naturale, San Bernardo naturale; San Benedetto naturale, Alpe Guizza naturale; Lauretana naturale. Tutte le acque appena citate hanno raggiunto un punteggio da 70 a 73 punti.

Per quanto riguarda quelle di buona qualità troviamo: Gran Guizza naturale; Vitasnella naturale; San Benedetto naturale; Lurisia naturale; Panna Naturale; Blues Eurospin naturale; San Benedetto ecogreen naturale; Conad naturale; Dolomia naturale; San Benedetto Easy ecogreen naturale; Nestlé vera natura; Eva naturale; Esselunga naturale; Lilia naturale; Mangiatorella naturale; Saguaro Lidl naturale; Boario naturale; Evian naturale; Coop naturale; Carrefour naturale; Sant’Anna naturale; San Giorgio naturale; Goccia di Carnia naturale; Martina naturale.

Passiamo alle acque minerali che sono state considerate di media qualità. In questo settore troviamo: Santa Croce naturale; Lilia naturale; Valmora naturale; Levissima naturale; Humana naturale. Chiude la classifica con un punteggio di 49 punti, quindi considerata di bassa qualità, l’acqua Fiuggi naturale.