Auto elettriche più convenienti delle ibride? E si risparmia pure

Auto elettrice sono davvero più convenienti delle ibride? Pare proprio che gli esperti non abbiano dubbi in merito alla questione e come se non bastasse da oggi si risparmia pure.

Potrebbe sembrare una cosa incredibile eppure è davvero cosi, pare proprio che il modo migliore per risparmiare sotto tanti punti di vista è quello di non fare un nuovo acquisto di auto ibride ma solo di quelle elettriche. Ad affermare questo pensiero sono diversi studi, pare infatti che il risparmio sia principalmente dal punto di vista economico, pare che quest’ultime non abbiamo davvero nessun tipo di rivale.

Auto elettriche
Pixabay

Dalle tasse ai costi di immatricolazione, dagli incentivi per l’acquisto ai costi del rifornimento anche questi punti potrebbero subire un cambiamento davvero drastico, almeno stando a quanto dichiarano gli studi portati avanti dal Beuc, ovvero il Bureau Europeèn des Unions de Consommateurs.

Insomma pare proprio che queste auto possano assicurare dei risparmi di circa il 20% rispetto alle ibride, ma cerchiamo di approfondire la questione e capire per bene nel merito come funziona il tutto.

Auto elettriche, da oggi comprandole si potrà risparmiare davvero tanto

Auto elettriche fino a questo momento sembravano davvero essere una spesa inaccessibile per le tasche di tante persone, eppure pare proprio che acquistarla è un metodo perfetto per poter risparmiare rispetto alle auto ibride.

Secondo quanto riporta il sito Ohga, un’auto elettrica ha un costo medio di 74mila euro compresa anche la frequenza dei rifornimenti,  un’ibrida ricaricata frequentemente a elettricità invece ha un costo medio di 78mila euro.

Ma non è tutto, sembra non cambiare molto la situazione nemmeno se parliamo di usato, stando ad una ricerca del Politecnico di Milano, comprare oggi un’auto elettrica dopo otto anni vuol dire pareggiare le spese sostenute per l’acquisto di una macchina a benzina. Insomma davvero un affare sotto tutti i punti di vista.

Davvero un punto a favore dello sviluppo sul futuro della mobilità sostenibile, sempre secondo quanto riporta il sito Ohga pare infatti che ha pesare in modo positivo è anche il fatto che la maggior parte dei proprietari non usi mai la macchina per viaggi superiori ai 300km, distanza standard che al momento la batteria di un’auto riesce a coprire, nell’attesa che anche questa caratteristica in futuro possa essere migliorata.

Insomma pare proprio che non ci siano dubbi in fatto di vantaggi, da oggi con queste nuove informazioni, la vita di tutti potrebbe davvero cambiare in modo radicale e certamente in meglio.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base