Chi ha vinto le prime Paralimpiadi? L’incredibile risultato italiano

La storia delle Paralimpiadi è iniziata molti anni fa e in questi anni si è evoluta sempre di più, regalando importanti traguardi a tutti gli atleti che vi partecipano. Ecco chi è stato il primo vincitore dei giochi.

A Tokyo 2020 abbiamo assistito ai più grandi Giochi Paralimpici mai visti prima: 4.350 atleti che hanno gareggiato in 22 discipline sportive diverse. Un qualcosa di unico ed impensabile fino al 1960, anno in cui si è svolto il primo appuntamento che ha segnato l’inizio della storia dello sport, nonché una sorta di rinascita per molti uomini e molte donne.

paralimpiadi
fonte foto: AdobeStock

I primi Giochi Paralimpici Estivi in ​​assoluto si sono svolti a Roma nel 1960 in quello che i funzionari dell’evento hanno definito “un enorme passo avanti nello sport per gli atleti con disabilità fisiche”. La competizione si è svolta sei giorni dopo la cerimonia di chiusura dei XVII Giochi Olimpici che sono andati in scena nella Capitale italiana.

Pensate che il fondatore del Movimento Paralimpico, Sir Ludwig Guttmann, e la Direttrice del Centro Spinale di Roma, Antonia Maglio, hanno iniziato i preparativi per l’evento due anni prima. I giochi hanno coinvolto 400 atleti paralimpici che venivano da 23 paesi ed hanno gareggiato in otto discipline sportive. Gli sportivi italiani sono riusciti a portare a casa la bellezza di 80 medaglie.

Paralimpiadi, gli atleti italiani che hanno vinto

Un totale di otto diversi sport hanno debuttato ai primi Giochi Paralimpici di Roma, tutti considerati benefici e adatti agli atleti che hanno avuto delle lesioni del midollo spinale. Le discipline che furono praticate erano: scherma, basket, nuoto, biliardo, ping pong, atletica, tiro con l’arco, tiro al bersaglio con freccette e pentathlon.

I 23 paesi che decisero di mandare gli atleti sono stati: Argentina, Australia, Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Israele, Libano, Malta, Paesi Bassi, Norvegia, Rhodesia, Svezia, Svizzera, Stati Uniti e Germania Ovest. Tra questi, ovviamente, c’era anche l’Italia che aveva la delegazione più numerosa.

È stata la nazione ospitante, l’Italia, ad essere in testa al medagliere ai primi Giochi Paralimpici con 29 medaglie d’oro, 28 d’argento e 23 di bronzo, per un totale di 80 medaglie. Gli atleti che sono riusciti ad andare a medaglia sono stati Grimaldi, ottenendo l’oro nel giavellotto e due argenti nel nuoto.

Felice Lenardon ha conquistato l’oro nel giavellotto classe C, 2 argento nel peso e giavellotto e 1 bronzo nel giavellotto. Maria Scutti ha vinto 5 oro nell’atletica, un argento nel nuoto, un argento nel ping pong, 2 bronzi sempre nell’atletica. Poi Carlo Jannucci ha vinto 2 oro nel nuoto, un argento nel nuoto nuoto.

Segue poi Ottavio Moscone con un oro nel nuoto, un argento nella scherma, 2 bronzi nel nuoto. Due ori nel nuoto per Renzo Rogo; mentre Franco Rossi ha conquistato un oro nel nuoto e uno nel tennis, poi un argento e un bronzo nella scherma ed infine un bronzo nel nuoto. Enzo Santini ha conquistato un oro nell’atletica e 2 oro nel nuoto.

Anna Maria Toso si è portata a casa 2 oro nel nuoto, un oro nella scherma, un argento e un bronzo nel ping pong, un argento nell’atletica, un argento nel nuoto, un bronzo nell’ atletica. Giovanni Berghella, un oro nel ping png e un bronzo nella scherma. Giovanni Ferraris ha vinto l’oro e l’argento nel ping pong, un oro e un bronzo nella scherma, poi il bronzo nel biliardo.

Due medaglie per Aroldo Ruschioni con un oro nel ping pong e un bronzo nel nuoto. Federico Zarilli ha vinto un oro, un argento e un bronzo nel ping pong. Tedone si è portato a casa 2 ori paralimpici nella scherma. Anna Maria Galimberti ha vinto 3 argenti e 2 bronzi nell’atletica, più un bronzo nella scherma. Poi Carmelo Russo con 2 argenti nell’atletica.

Si prosegue con Carfagna un argento nel nuoto; Di Pasquo, un argento nuoto; Fontana un argento nel nuoto; Girardi, un argento nuoto; Domenico Cascella e Francesco Scalzo, un argento nel ping pong. Avitabile e Castelli entrambi un bronzo nell’atletica. Mentre Cipriano Gasperini, Mazzoni e Pasquarelli hanno vinto il bronzo nell’atletica.