Arancione o viola, di che colore è la stella? L’illusione che fa impazzire il web

Di che colore vedi la stella che c’è nell’immagine qui sotto? La seguente illusione ottica sta facendo impazzire tutto il web. Scopri qual è la risposta dopo aver fatto il gioco.

Le illusioni ottiche sono modi intelligenti per testare i nostri poteri di percezione e spesso possono essere interpretate in modi diversi. Si dice che il modo in cui vediamo tali immagini e determinati colori o figure rifletta il modo in cui funziona il nostro cervello e, a sua volta, si dice che questo riveli tratti della nostra personalità a noi sconosciute.

illusione ottica colori

Anche se l’occhio umano è incredibilmente sofisticato, ci sono momenti in cui il tuo cervello può ingannarlo facendogli vedere cose completamente diverse. Una illusione ottica è proprio causata dal sistema visivo ed è caratterizzata da una percezione che probabilmente sembra differire dalla realtà. In poche parole si tratta di qualcosa che vediamo ma che è profondamente distante dalla realtà.

Nell’immagine che c’è sopra, abbiamo mostrato una illusione in cui vediamo la stella di due colori diversi: arancione o viola. Non tutti però sanno che questa è una classica illusione che fa percepire qualcosa che non è reale. Il colore della stella, infatti, non è quello che si può pensare in un primo momento.

Illusione ottica, arancione o viola: qual è il colore della stella?

Nell’immagine che vediamo sopra, ci sono due stelle. Nella prima vediamo una stella viola con sfondo giallo e sovrapposto un cerchio blu. Mentre nella seconda ne vediamo una stella di colore arancione con sfondo blu e cerchio giallo. Questi due colori potrebbero sembrare definitivi ad un primo momento, ma non è così.

In realtà, entrambe le stelle hanno la stessa tonalità di rosso. Una percezione che si ha soprattutto quando l’immagine viene vista da una persona in lontananza, mentre se si fa lo zoom l’effetto viene minimizzato. È questa la spiegazione data da David Novick, il creatore di un’altra illusione ottica e Computer Science and Information Sciences all’Università del Texas (USA).

Lo scienziato statunitense ha ammesso che la percezione deriva, in un certo senso, da un fenomeno distorto conosciuto come illusione Munker-White. E quindi tendiamo a percepire le forme con maggiori dettagli rispetto ai colori e per questo tendiamo a dare una risposta. Ed è proprio in questo caso che, mentre i colori delle stelle vengono percepiti in maniera dissolvente o assimilante agli spazi adiacenti.

Come si può vedere, il colore delle stelle si accosta a quello delle strisce che la sovrastano (nel primo caso le strisce sono blu, mentre nel secondo caso sono gialle). E sono proprio queste strisce che deformano la nostra percezione e ci fanno percepire la tonalità delle stelle in maniera diversa. Se le strisce dovessero sparire, di conseguenza scompare anche l’illusione.