Samuel Peron, è morta la mamma: chi era la signora Gianna? È proprio a lei che deve il suo successo

Samuel Peron ha subito un grave lutto, è morta la mamma Gianna Costenaro: l’annuncio in diretta a Oggi è un altro giorno.

Serena Bortone ha chiuso la puntata odierna di Oggi è un altro giorno con il saluto da parte di tutta la famiglia del noto talk di Rai 1 per il coreografo e ballerino, assente proprio a causa del lutto.

Samuel peron morta mamma lutto

Samuel Peron è senz’altro uno dei volti più amati del pubblico di Rai 1, il talento, l’eleganza senza tempo ne hanno fatto uno dei maestri di Ballando con le Stelle più apprezzati.

Non stupisce quindi che l’annuncio del lutto che lo ha colpito abbia colto con dolore i fan più affezionati. Il noto coreografo ha infatti perso la mamma, la signora Gianna Costenaro, spesso protagonista di alcuni teneri post sul profilo social di Peron.

Samuel Peron, è morta la mamma Gianna Costenaro

Della vita privata di Samuel Peron non si conosce molto, nonostante la sua presenza sul piccolo schermo dal 1991 (nel corpo di ballo di Cristina D’Avena nello show Sabato al circo) e l’incredibile popolarità raggiunta grazie a Ballando con le stelle, il ballerino e coreografo è sempre riuscito a mantenere il massimo riserbo sulla sua sfera più intima.

Anche l’annuncio della scomparsa della mamma Gianna Costenaro arriva in punta di piedi, è infatti Serena Bortone che in questo delicatissimo momento ne annuncia la morte in diretta Tv. “La mamma non è stata bene in queste settimane e purtroppo è scomparsa ieri” ha spiegato la conduttrice a Oggi è un altro giorno. Non si conoscono le cause della morte della mamma di Samuel Peron.

Quello che è certo, nonostante il massimo riserbo sempre mantenuto dall’artista, è l’affetto e la devozione che lo legano ai suoi genitori. Lo scorso anno in occasione della festa della mamma Peron ha infatti scritto sul suo profilo Instagram “La mamma é sempre la mamma, il nostro punto di riferimento che con il suo amore incondizionato, prima ti ama poi ti conosce.”

Un legame molto forte quello che lega il ballerino alla sua famiglia, come didascalia di un tenero scatto di famiglia ha infatti scritto “Avete dedicato la vostra vita per accudirmi, ora tocca a me.” Non tutti sanno poi che la carriera di Samuel Peron ha infatti avuto inizio proprio grazie ai suoi genitori.

Come svelato dal ballerino in un’intervista per intervisteromane.net, furono proprio i suoi genitori ad avvicinarlo al mondo della danza. A soli 4 anni Peron ha messo per la prima volta piede in una scuola di danza: “I miei genitori amavano il ballo e io ero molto timido e per superare la timidezza mi hanno iscritto ad una scuola di ballo”, ha infatti spiegato.

Le doti di grande ballerino furono chiare fin da subito, ma nel corso della sua crescita ha potuto sperimentare anche altri sport (come il pentathlon, la pallacanestro, il nuoto), tuttavia alla fine, e per la fortuna di tutti noi, è tornato al suo primo amore: la danza.

Samuel Peron lutto, l’annuncio di Serena Bortone

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base