La donna che mangia mattoni, l’ossessione di Patrice: non riesce a controllarsi

Quella di Patrice, definita come “la donna che mangia mattoni”, è una vera e propria ossessione. La notizia ha fatto il giro del mondo. Ecco che cosa fa.

La prima colazione è uno dei pasti principali della giornata, ma non tutti scelgono di mangiare la stessa cosa. Alcuni preferiscono le fette biscottate, altri un cornetto e cappuccino, oppure delle uova con pancetta. Ma Patrice ha scelto il muro della sua camera come il primo pasto della giornata.

patricia, donna che mangia i mattoni

In molti ricorderanno che nel reality Io e la mia ossessione di Real Time c’era una ragazza di ventotto anni che aveva una vera e propria ossessione, ovvero quella di mangiare mattoni. Lo spettacolo è disponibile sulla piattaforma Discovery Plus, dove il pubblico può scoprire la storia insolita di questa donna e di molte altre.

Patrice Benjamin-Ramgoolam ha colpito l’opinione pubblica proprio perché la sua abitudine è proprio quella di mangiare il muro della sua camera. La donna soffre di una patologia che le fa desiderare continuamente di cibarsi da mattoni. Ma la cosa che ha stupito è quello di aver affermato di non aver mai sofferto di problemi di salute a causa di questa sua abitudine.

Io e la mia ossessione, la donna che mangia mattoni: storia di Patrice

Quando è venuta alla ribalta la sua storia nel 2014, Patrice aveva 28 anni. Il suo problema, che è un disturbo alimentare, è iniziato quando aveva 18 anni e sua nonna ed i suoi zii avevano picchiettato il muro, così l’è venuta voglia di assaggiare quei pezzettini di mattone che erano caduti. Il sapore poi l’è piaciuto ed ha continuato.

All’inizio ha ammesso che mangiava fino a sei cucchiai al giorno e che non riusciva a farne a meno, nemmeno quando andava a casa di parenti e amici. Soffrendo anche di ansia e depressione, ha detto che mangiare mattoni era per lei una via di fuga. Da allora le è stata diagnosticata la PICA, un disturbo alimentare. Si tratta del desiderio di mangiare cibi che non sono commestibili.

Ha confessato che inizialmente ha cercato di nascondere il danno alle pareti di casa coprendo i buchi nei muri con dei manifesti, ma in seguito ha confessato tutto alla famiglia ed al marito. Le persone che le vogliono bene la stanno aiutando ad uscire da questa situazione.

Che cos’è la PICA? Il disturbo alimentare di Patricia

La PICA è un disturbo alimentare compulsivo caratterizzato dal desiderio di mangiare cibi con scarso o nessun valore nutritivo. Questi possono includere pietre, sabbia, vernice, mattoni e sporco in generale. Può causare una serie di gravi complicazioni se il paziente sta mangiando qualcosa di velenoso o indigeribile.

Il disturbo è più comune tra i bambini e colpisce dal 10% al 30% di persone in età compresa tra 1 e 6 anni. Può verificarsi anche in ragazzi e adulti con problemi dello sviluppo o instabilità emotiva, come nel caso della “donna che mangia i mattoni”, ovvero Patricia. A volte capita anche a donne che sono in gravidanza. Per queste ultime la patologia può essere correlata ad una carenza di ferro e zinco.