Risparmiare sul condizionatore, 3 trucchi infallibili da sapere

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il condizionatore è indispensabile in estate per molte famiglia, soprattutto quando il clima è bollente. È possibile mantenere fresca la casa ma senza portare le bollette a somme da capogiro: ecco i tre trucchetti da sapere per risparmiare.

La bella stagione è alle porte e, dopo il caldo degli anni passati, in molti si stanno attivando per cercare di acquistare un condizionatore. Per chi ce l’ha, invece, si sta muovendo per fare i controlli del caso e non correre il rischio di rimanere senza proprio nei giorni in cui il caldo afoso la fa da padrone.

condizionatore
fonte foto: AdobeStock

La tua più grande preoccupazione quando acquisti un condizionatore d’aria è di quanto aumenterà la bolletta dell’energia elettrica? Il tuo obiettivo scommetto che non vuoi soffrire le calde temperature estive. Ma non vuoi nemmeno una bolletta esorbitante, soprattutto dopo i rincari di luce e gas che hanno colpito moltissime famiglie italiane negli ultimi mesi.

La buona notizia è che ci sono dei modi semplici per non avere una bolletta elevata anche se si utilizza l’aria condizionata quotidianamente. Prendi carta e penna ed appuntati questi tre modi infallibili per riuscire a risparmiare e non pagare una cifra da capogiro durante la belle stagione.

Condizionatore, risparmia sulla bolletta: 3 consigli da seguire

Accendere l’aria condizionata nella tua abitazione può far salire alle stelle una bolletta elettrica. Ma soffrire il cado nei mesi estivi non è la soluzione ideale. Fortunatamente, abbiamo alcuni suggerimenti per mantenere fresco l’ambiente, ma risparmiando denaro. Questo tre consigli possono fare una grande differenza.

Evitare la luce solare diretta e isolare la stanza

Assicurati che il condizionatore non sia installato in un ambiente in cui ci sia la luce solare per un periodo di tempo lungo. E assicurati anche che la stanza in cui è installato abbia poche finestre e porte dalle quali possa entrare la luce solare. Se la luce ed il calore del sole entrano nella stanza del climatizzatore per molto tempo, aumenta il carico di prestazioni del tuo condizionatore d’aria, riducendone l’efficienza operativa.

Assicurati anche che tutte le finestre e le porte siano chiuse. In caso contrario, l’aria calda dall’esterno entrerà nell’area di raffreddamento. Anche in questo modo lo strumento lavora di più per mantenere la stanza fresca, aumentando così il prezzo delle bollette.

Imposta termostati e timer sul condizionatore

Una delle cose più efficienti dal punto di vista energetico che puoi fare è impostare il termostato a una temperatura confortevole che non faccia lavorare l’unità troppo duramente, ma che ti faccia comunque sentire bene. È indicato impostare il termostato tra 22 e 24 gradi.

Tieni presente che per ogni singolo grado di raffreddamento di cui puoi fare a meno, puoi risparmiare sulla bolletta energetica. Quindi evita di impostarlo troppo freddo in estate. Di norma, cerca di non impostare il termostato a meno di 8 gradi al di sotto della temperatura esterna.

Per aiutare davvero a ridurre la bolletta energetica, prendi in considerazione un termostato con un timer integrato. In modo da non impostare solo la temperatura, ma anche le ore di funzionamento per la massima efficienza energetica. Ha senso avere un sistema che lo fa automaticamente.

Manutenzione e assistenza regolari

Quando acquisti il ​​tuo condizionatore d’aria, controlla l’assistenza e la manutenzione dal tuo produttore. Come ogni macchina, anche il tuo condizionatore deve essere sottoposto a manutenzione regolare e continua, per evitare “sorprese” spiacevoli.

Assicurati che il tuo condizionatore d’aria sia sottoposto a manutenzione di un tecnico e che il filtro sia sostituito o pulito per mantenere un’efficienza ottimale. Un filtro sporco fa lavorare di più qualsiasi condizionatore, il che significa più elettricità e maggiori costi energetici!