Alfa Romeo Stelvio 2023: molto di più di un semplice restyling (VIDEO)

Per gli amanti della Casa del Biscione l’Alfa Romeo Stelvio 2023 sta per solcare le strade di montagna e non solo con un Alfa-look davvero cattivo che non passa inosservato sin dai primi scatti.

L’Alfa Romeo Stelvio monterà nuovi gruppi ottici, presi in prestito alla Tonale, con molta probabilità a LED. Rispetto al passato non è un semplice restyling di carrozzeria, ma anche la motorizzazione sembrerebbe in perfetta sintonia con la spinta green. Una motorizzazione endotermica di certo ci sarà nelle versioni che già conosciamo e forse nel 2027 arriverà un’elettrificazione completa. Il frontale sarà più aggressivo e tecnologico con una nuova griglia e un paraurti.

Alfa Romeo Logo (Ansa Foto)
Alfa Romeo Logo (Ansa Foto)

Per il 2023, probabilmente, l’Alfa Romeo sfrutterà la tecnologia Full-LED, con proiettori Matrix LED offerti come optional, sistemi innovativi che si apprezzano maggiormente sulle strade di montagna in inverno; gli interni saranno migliorati da una plancia rinfrescata nello stile e nei materiali. Un infotainment aggiornato, con schermo touch. Lo schermo digitale e il sistema operativo Android Automotive daranno tutte le informazioni necessarie al guidatore.

Alfa Romeo Stelvio 2023, aspettative altissime

Gli amanti dell’innovazione attendono una rivoluzione tutta elettrica, cosa che non si esclude per molti modelli del Gruppo Stellantis. La casa del Biscione non sta attraversando un bel momento. A livello di vendite l’Alfa ha bisogno di ritornare a fare la voce grossa sul mercato. Le prime indiscrezioni sembrerebbero confermare l’attuale motorizzazione Diesel e Benzina a 4 o 6 cilindri, ma il futuro riserverà qualche sorpresa sulla Stelvio. Il brand italiano punterà forte sull’elettrico nel prossimo futuro.

I rumor prevedono un rialzo degli attuali listini a causa della difficoltà della reperibilità dei microchip e la crisi delle materie prime. L’auto dovrebbe uscire per l’autunno prossimo o quanto meno è auspicabile, ma c’è ottimismo in casa Stellantis. Come per la prima serie della Stelvio, l’abitacolo dovrebbe essere ampio, mentre il bagagliaio capiente e, facilmente, accessibile. La prima serie del SUV del Biscione è venduta, attualmente, a partire da 53.500 euro. Si tratta di un modello molto apprezzato e voluto, fortemente, dalla casa italiana per dare una immagine nuova al marchio.

Non si conosco ancora i prezzi del modello aggiornato della Stelvio. Gli aspetti positivi del precedente esemplare sono: un cambio fluido, una grande maneggevolezza e delle performance brillanti. Su queste basi il nuovo modello non può che puntare ancora più in alto. Il 2.0 a benzina della Stelvio è entusiasmante e presenta un “sound” brutale. Una versione 100% elettrica del SUV non darebbe le medesime sensazioni. Il marchio potrebbe lanciare anche altri nuovi modelli, come la nuova Giulietta. In attesa di altre novità, vi lasciamo al video scoop della nuova Stelvio.