Benzina, prezzi alle stelle: 3 applicazioni per risparmiare

La situazione di benzina e diesel è sempre più preoccupante. I prezzi salgono alle stelle, così i guidatori cercano il risparmio. Ecco le 3 migliori applicazioni.

In questi ultimi anni, ci sono stati tantissimi problemi mondiali. L’ultimo è il conflitto che vede protagonista l’Ucraina e la Russia. Una guerra che sta incidendo sui prezzi della benzina. L’aumento della benzina, del diesel e del GPL sta preoccupando tutti i guidatori.

Benzina
Fonte AdobeStock

Il caso quindi mette davvero sotto pressione tutti i guidatori. Tale rialzo, però, non deve stupire. Già qualche mese fa il prezzo della benzina era salita alle stelle. Indice di come, questo settore, covava già qualcosa che va ben oltre il conflitto che si sta verificando nell’Est Europa. La situazione odierna, però, è davvero preoccupante e i guidatori cercano una soluzione attraverso la tecnologia.

La tecnologia è sempre un ottimo strumento per tenere sotto osservazione varie situazioni. In questo caso ci sono 3 applicazioni che permettono un certo risparmio per la benzina. Andiamo a vedere, quindi, quali sono queste 3 applicazioni che ci possono aiutare.

Il caro benzina preoccupa: le 3 applicazioni per risparmiare

La prima applicazione, quella più famosa, è Prezzi Benzina. Si può trovare sia sul Google Play Store che su App Store ed è totalmente gratuita. C’è anche la versione web che funziona come l’applicazione. Prezzi Benzina permette all’utente di trovare velocemente il distributore economico più vicino. Aggiorna anche i vari prezzi così da tenere aggiornati gli utenti. Aggiornamenti non solo sulla benzina ma anche su diesel e GPL. L’applicazione migliora anche tramite la collaborazione degli utenti. Le persone, infatti, possono inserire i prezzi dei distributori. Così da rendere il risparmio accessibile a tutti.

La seconda applicazione si chiama iCarburante. Sull’app store è al quarto posto nella categoria Navigazione. Disponibile sia per iPhone che per iPad. Anche iCarburante permette di vedere i pezzi di benzina, diesel, metano e GPL. Garantendo un risparmio sul pieno. Possibile avere anche una versione Pro al costo di 1,99 euro. Tale versione, come possiamo intuire, garantisce altre funzionalità e ancora più comodità. Ad esempio, sarà possibile salvare i distributori più preferiti fino ad arrivare su tante altre informazioni del distributore.

L’ultima applicazione è Waze. Questa è l’alternativa migliore a Google Maps. Disponibile sia per dispositivi iOS che per Android. Ed è anche compatibile con Android Auto e Apple CarPlay. Waze non fornisce solo indicazioni stradali ma anche lo stato del traffico, tempi per raggiungere la destinazione. Oltre queste cose, l’applicazione permette di conoscere in tempo reale il prezzo del carburante. Lo fa comprendendo tutte le stazioni di servizio sparse per l’Italia. Questo avviene grazie ai map editor volontari della community dell’applicazione. Tale sistema permette agli automobilisti di vedere i prezzi del servizio e del self-service. Così da scegliere la stagione più vicina e conveniente.