Piero Piccioni, come è morto? Il fitto mistero dietro la sua scomparsa

Piero Piccioni è stato uno dei più noti autori di colonne sonore. Il suo genio ha ammaliato tantissime generazioni. Ma qual è stata la causa della morte?

Piero Piccioni morto
Piero Piccioni (GettyImages)

Nella storia della musica italiana, Piero Piccioni ha dimostrato tutto il suo estro. Nonostante siano passati tanti anni, è ancora oggi uno degli autori più noti delle colonne sonore del cinema italiano. Soprattutto del genere della commedia all’italiana. Sappiamo bene come questo genere sia ormai storico per il cinema italiano.

La sua esperienza è stata migliorata anche dall’attività americana. Tutto è partito dagli anni Cinquanta e questo lo ha portato nell’olimpo dei compositori. Si pensi che la sua produzione vanta oltre 300 colonne sonore per il cinema, sceneggiati televisivi, tra cui Anna Karenina. Ma anche musiche per radio, balletto e orchestra.

Tata Giacobetti marito Valeria Fabrizi: il dramma dopo la sua morte

Piero Piccioni, chi è: età, vita privata, colonne sonore e caso Montesi

  • Nome: Piero Piccioni
  • Pseudonimo: Piero Morgan
  • Età al momento del decesso: 83 anni
  • Data di nascita: 6 dicembre 1921
  • Data di morte: 23 luglio 2004
  • Luogo di nascita: Torino, Piemonte
  • Luogo di morte: Roma, Lazio
  • Segno zodiacale: Leone
  • Professione: Pianista, direttore d’orchestra, compositore e organista

Nasce da Attilio Piccioni e da Carolina Marengo. Il padre è stato esponente della Democrazia Cristiana.  Lo pseudonimo Morgan Piero nasce proprio dall’anagramma del cognome della madre. Usato fino al 1957. Già da piccolo, Piero Piccioni, ascoltava musica Jazz e suonava il piano. Completamente da autodidatta, senza alcuna istruzione.

Si pensi che all’età di 13 anni già scriveva canzoni. Alcune pubblicate dalla casa discografica Carisch. La sua attività è, a tutti gli effetti, leggendaria. Le colonne sonore sono davvero tantissime. Lavori svolti con grandissimi autori del cinema. Possiamo citare Michelangelo Antonioni, Alfred Hitchcock, Frank Capra e molti altri ancora. Oltre ad essere uno storico collaboratore di Alberto Sordi.

Nella metà degli anni Cinquanta è stato coinvolto nella vicenda nota come “Caso Montesi“. All’epoca il compositore era fidanzato con Alida Valli. Fu sospettato di essere uno dei protagonisti della giovane ragazza romana morta. Successivamente venne scagionato dalle accuse. A risentirne del caso, però, fu il padre Attilio che vide la carriera politica fortemente danneggiata.

Dopo Alida Valli, per molti hanno il pianista ha avuto una relazione anche con la soubrette e attrice Gloria Paul. I due hanno anche avuto Jason. Piccioni ha avuto anche un’altra figlia di nome Valentina dall’ex moglie Gabriella.

Chi era il marito di Margaret Atwood? Libri, poesie e causa della morte

La causa della morte di Piero Piccioni

Il decesso dell’artista avvenne nella sua abitazione romana. Un vero e proprio mistero. Questo perché venne trovato il corpo senza vita all’interno della sua casa. Ancora oggi ci si interroga sulla dinamica ma, con ogni probabilità, non si avrà mai una risposta.