Marcellino pane e vino, il tragico epilogo di Pablito Calvo

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

La pellicola Marcellino pane e vino ha commosso il mondo intero. L’interpretazione di Pablito Calvo fu apprezzata da tutti. Il suo epilogo, però, è stato tragico.

Marcellino pane e vino (YouTube)
Marcellino pane e vino (YouTube)

Nella storia del cinema ci sono tanti racconti che non hanno un esito felice. Delle carriere pronte a spiccare il volo ma che invece non hanno trovato nulla di quanto pensato. Questa può descrivere perfettamente la parabola di Pablito Calvo. Il suo nome, comunque, sarà ricordato grazie al suo successo nel film Marcellino pane e vino.

La pellicola uscì il 24 febbraio 1955 sotto la direzione del regista Ladislao Vajda. Un film che ha commosso tutti e che ancora oggi è guardato. Fu presentato all’ottavo Festival di Cannes. Pablito Calvo, all’epoca, aveva sei anni e fu scelto tra tantissimi piccoli attori.

La trama di Marcellino pane e vino raccontava la storia del bambino attraverso il racconto di un frate francescano. Un piccolo Marcellino ritrovato dai frati e da lì parte la sua storia. Insomma, una fiaba popolare che ancora oggi è piacevolmente raccontata. Pablito Calvo ha interpretato magistralmente quel ruolo e, così, il film è diventato storia. La sua di storia, però, non ha avuto lo stesso esito. Ecco cosa è successo all’attore.

Marcellino pane e vino: ecco cosa è successo a Pablito Calvo

Il successo di Marcellino pane e vino, ha portato Pablito Calvo a lavorare con Ladislao Vadja in altre due pellicole. La prima nel 1956 con il titolo “Mio zio Giacinto” mentre la seconda nel 1957 con il titolo “Un angelo è sceso a Brooklyn“. L’incontro con l’Italia è arrivato con il film “Totò e Marcellino“. Un film che ha continuato quanto fatto dall’originale.

La carriera di Pablito Calvo si conclude sostanzialmente qui. Altri lavori sono stati svolti fino al 1963 che, però, non hanno portato grossi risultati. Da quel momento, l’attore spagnolo è completamente sparito dalla scena. I suoi fan italiani, lo rivedranno poi durante la trasmissione “Meteore” in cui rilasciò un’intervista. In quella occasione raccontò di non aver sentito la mancanza del cinema.

Lutto nel mondo del cinema: è morto il noto premio Oscar

Pablito Calvo nella sua vita si è dedicato ad altro. Il suo finale, però, non è stato sereno. Infatti, la sua morte avvenne improvvisamente la notte del 2 febbraio 2000. Il dramma si verificò all’ospedale Vistahermosa di Alicante. La causa, per, fu quella di un aneurisma.