Agostini contento del ritiro di Valentino Rossi: il motivo è incredibile

Giacomo Agostini è tornato a parlare di Valentino Rossi, manifestando la sua soddisfazione per un motivo specifico. Ecco cosa ha rivelato il pilota bresciano.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

Il motorsport italiano ha avuto l’onore di godere delle straordinarie gesta di due campioni assoluti delle due ruote come Giacomo Agostini e Valentino Rossi. Il pilota bresciano nacque il 16 giugno 1942 e sin dai suoi primi anni di vita si appassionò alle moto. Leggende metropolitane narrano che Giacomo, a soli 9 anni, gareggiò sulle strade del Lago d’Iseo in delle accesissime corse clandestine. Il talento del giovane era sotto gli occhi di tutti, compresi quelli di suo padre che non era entusiasta del percorso professionale che desiderava intraprendere il figlio.

Una volta maggiorenne Giacomo Agostini fu libero di iniziare a correre sulle moto. Nel 1963 gli si presentò l’occasione di gareggiare due gare in classe 250 con la Moto Morini. Nella stagione successiva il centauro riuscì a prendere parte a tre Gran Premi, conquistando sei punti in graduatoria. Le performance del bresciano spinsero la MV Agusta a metterlo sotto contratto. A metà degli anni ‘60, contemporaneamente, Agostini partecipò ai Mondiali in classe 350 e 500. La sua prima gioia iridata giunse nel 1966 in classe 500, grazie a otto podi e tre vittorie. Il pilota prese il volo aggiudicandosi ben sette mondiali consecutivi. Nella classe 350 invece, conquistò il suo primo mondiale solo nel 1968. Grazie agli ultimi due mondiali vinti in sella alla Yamaha, il bresciano divenne il pilota più titolato nella storia del Motomondiale.

Giacomo Agostini ha disputato 190 GP nel corso della sua lunga carriera, vincendone 123. Un record che appariva, assolutamente, imbattibile per chiunque. Valentino Rossi, nove volte campione del mondo, è andato vicino ad eguagliare il primato assoluto di vittorie del centauro bresciano. Il Dottore, infatti, ha trionfato in 115 Gran Premi, chiudendo la sua carriera a -8 dal pilota più titolato della storia.

I record di Giacomo Agostini e Valentino Rossi

Se il bresciano può fregiarsi del fatto di aver conquistato 15 titoli mondiali, Valentino Rossi è entrato nella storia per essere il primo e l’unico pilota del Motomondiale ad aver vinto in tutte le categorie in cui ha gareggiato. L’ex pilota della Yamaha, infatti, ha ottenuto il successo iridato in classe 125, 250, 500 e MotoGP, salendo sul podio in 235 occasioni. Quest’ultimo è un altro dei record straordinari del Dottore, che ha staccato tutti con ampio margine.

Per qualsiasi campione sarà difficile superare il numero di podi di Valentino Rossi, così come sarà impresa ancora più ardua avvicinarsi ai 15 titoli mondiali di Giacomo Agostini. Quest’ultimo compirà 80 anni il prossimo 16 giugno e può ritenersi soddisfatto della sua vita ricca di successi. Il bresciano in esclusiva a Motorsport-Total ha dichiarato: “Ammetto di essere felice che Valentino se ne sia andato senza aver battuto prima i miei record, ma anche senza battere i miei record, continuerà ad essere un campione assoluto. Prima o poi qualcuno mi supererà. I record sono fatti per essere battuti, ma non mi dispiace tenerli per un po’“.

LEGGI ANCHE >>> Valentino Rossi incredulo: va in frantumi un suo grande sogno

Giacomo Agostini ha detto la sua sul recente ritiro del campione di Tavullia. “Capisco Valentino, ho avuto la stessa sensazione. Lasciare il tuo grande amore non è facile per nessuno, ma devi essere disposto ad accettarlo. Ha dato tanto e ha ricevuto anche tanta gioia, fama, fortuna e denaro“, ha chiosato il bresciano.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base