INPS: email per chi ha reddito ISEE fino a 10.000 euro: ecco di cosa si tratta

L’INPS è pronta ad inviare una email a chi ha l’ISEE sotto i 10.000 euro. Comunicazione importante che richiama anche la DSU. Ecco di cosa si tratta.

INPS (AdobeStock)
INPS (AdobeStock)

Gli utenti sono sempre molto attenti alle comunicazioni dell’INPS. L’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale si occupa di tante questioni. Nei prossimi giorni potrebbe arrivare una comunicazione tramite email a determinati soggetti. Questa riguarderò soprattutto le persone con una attestazione ISEE sotto i 10.000 euro.

La comunicazione riguarderà una rilevazione di customer experience. Cosa che richiamerà anche la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU). Questo è un documento che contiene vari dati. Da quelli anagrafici fino a quelli reddituali e patrimoniali del nucleo familiare. E, da come possiamo capire, serve per il rilascio del modello ISEE. Quest’ultimo certifica la situazione economica corrente.

In aggiunta, uno spazio riguarderà anche il Reddito di cittadinanza. Il messaggio 4007 del 17 novembre 2021 pubblicato dall’Istituto è chiaro su tutti gli aspetti. Andiamo a vedere nello specifico a cosa servirà questa rilevazione.

INPS, email in arrivo per ISEE fino a 10.000 euro: ecco di cosa si tratta

Se i soggetti che riceveranno la comunicazione sono chiari. Ora l’obiettivo è comprendere i motivi di questa email. L’Istituto procederà alla rilevazione di customer experience su un campione di circa 350.000 utenti. Il questionario sarà raggiungibile dal link presente nella email. E, come abbiamo visto, i punti che verranno toccati sono vari.

La misurazione avrà come obiettivo di vedere la soddisfazione degli utenti sui servizi forniti. In aggiunta, il giudizio si potrà dare anche sul Reddito di cittadinanza. Soprattutto su quanto sia adeguato il sostegno economico. Da sottolineare come le persone coinvolte saranno quelle con ISEE sotto i 10.000 euro sostenuti negli anni 2020 e 2021.

LEGGI ANCHE >>> Pensione e INPS, attenzione all’indebito: chi deve restituire le somme?

I dati raccolti saranno analizzati dal Ministero del Lavoro. Mentre quelli sul Reddito di cittadinanza saranno al servizio del Comitato Scientifico. Da sottolineare come, questi, saranno in forma anonima e aggregata. Infine, l’email per i 350.000 utenti dovrebbe arrivare per la fine del mese. Il percorso è chiaro e serviranno pochi minuti per rispondere alle domande presenti nel questionario.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo