Attenzione a queste abitudini: aiutano i ladri ad entrare in casa

Alcune nostre abitudini possono aiutare i ladri ad entrare a casa. Ecco a cosa devi stare attento per evitare di essere vittima di rapine.

Rapine (AdobeStock)
Rapine (AdobeStock)

Chiudere a chiave porte e finestre è la prima e più semplice difesa contro i ladri, ma spesso e volentieri non basta per tenere lontani i malviventi dalle nostre abitazioni. I ladri sono spesso alla ricerca di momenti e facili occasioni in cui entrare nelle case e rendersi protagonisti di furti e rapine.

Alcuni, nelle proprie abitazioni private, mettono dei dispositivi che possono aiutare i proprietari a tenere traccia degli ingressi in casa. Ma i sensori non fanno miracoli se abbiamo delle abitudine che regalano dei veri e propri assist ai ladri.

A venirci incontro per cercare di aiutarci a tenere lontano il più possibile dalle rapine sono stati proprio i ladri. I malviventi, infatti, hanno rivelato su Reddit che cosa li aiuta ad entrare nelle case e realizzare dei furti. Ecco 12 atteggiamenti da evitare se vuoi tenere lontano i rapinatori da casa tua.

Rapine, 12 atteggiamenti quotidiani: ecco cosa evitare

Forse non lo sai, ma i ladri preferiscono fare le rapine di giorno. Prima di entrare in casa, infatti, studiano i movimenti degli inquilini e, quando sanno che in un orario diurno non c’è nessuno, entrano e rubano quello che possono. Un altro modo facile per i ladri è quello del condizionatore d’aria per finestre, dove è più semplice dare un calcio ed entrare.

I ladri preferiscono le case con gli oggetti di valore. Pare una cosa scontata, ma è così. Se mettiamo in bella mostra il televisore di ultima generazione o un quadro di valore o gioielli costosissimi, siamo maggiormente attaccabili. Quindi non ostentare ricchezza. Per svista o altro non blocchiamo finestre e porte. Questo rende facile il lavoro dei ladri.

A volte i ladri entrano grazie alla porta del garage aperta. Questo è uno dei modi più gettonati. La posizione della casa è un criterio che i malviventi considerano. Le abitazioni in centro o in quartieri affollati sono meno soggette a rapine rispetto a quelle in periferia. Non ritirare la posta è un segnale che la casa è libera da giorni, date la chiave a qualcuno per ritirare bollette, lettere o avvisi.

LEGGI ANCHE >>> Aggressioni e rapine a turisti e passanti: presa la banda del sottopassaggio

Il cortile sul retro potrebbe favorire i ladri, rispetto a quello sul davanti. Il sistema di allarme deve funzionare sempre, altrimenti è inutile. Non avere un cane può facilitare il compito dei ladri. La maggior parte delle volte, i proprietari conoscono il ladro. Chi usa il taxi per spostarsi deve stare attento ai tassisti che possono avere degli accordi con i ladri.