Di Maio, che bordata a Salvini: leader della Lega distrutto

Luigi Di Maio ha ripercorso tutta la sua carriera politica attraverso un libro. Ha usato parole pesanti contro Matteo Salvini.

Luigi Di Maio contro Matteo Salvini (GettyImages)
Luigi Di Maio contro Matteo Salvini (GettyImages)

La politica in generale ma anche quella italiana avrebbe tantissime storie da raccontare. È un ambiente tanto complesso e intricato che non sempre escono vicende per il grande pubblico. Alla fine riesce a passare solo quello che si vuole far passare.

In questo caso, alcuni aneddoti sono arrivati direttamente dal libro autobiografico di Luigi Di Maio. Il titolo del suo libro è ‘Un amore chiamato politica‘. Nel testo c’è tutta l’esperienza dell’attuale ministro degli affari interni e della cooperazione Internazionale. Dall’arrivo in Parlamento fino ad arrivare ai giorni nostri. Di Maio racconta anche la trasformazione del Movimento secondo il proprio punto di vista.

Non solo politica ma anche sfera privata. Con il rapporto con suo padre, l’adolescenza fino al rapporto con la fidanzata. All’interno del libro, come riportato dal Corriere della Sera, c’è un passaggio diretto a Matteo Salvini molto pesante. Parole che difficilmente avremmo potuto immaginare.

Luigi Di Maio contro Matteo Salvini: ecco cosa ha detto

Il libro di Luigi Di Maio farà sicuramente discutere. Oltre la sfera personale, molti si concentreranno sui discorsi politici. Come quello che riguarda i rapporti con i due Matteo. Renzi viene incolpato di aver fatto saltare la trattativa per il governo 2018. Mentre su Salvini si è esposto in maniera decisamente dura e pesante.

Sappiamo come i due abbiano allestito il Conte 1, tutto andato in fumo un giorno di agosto quando Salvini, di fatto, fece saltare il Governo. Un rapporto instabile che ha portato Luigi Di Maio a definire il leader della Lega come: “Una delle persone più false che abbia mai conosciuto”. Sostiene tale cose dopo aver spiegato il lungo contatto telefonico avuto proprio in quell’agosto.

LEGGI ANCHE >>> Luigi Di Maio, la rivelazione: “nemmeno mio padre mi ha sostenuto”

Una frase che non potrà passare inosservata. Siamo certi che il libro di Luigi Di Maio sarà fonte di discussioni. Staremo a vedere se arriveranno le risposte dei diretti interessati. Soprattutto di Salvini che, spesso, non le manda a dire e se incalzato risponderà quasi sicuramente.