Auto e pneumatici: attenzione a questo aspetto da non sottovalutare

Elementi estremamente importante quando si parla di auto sono le gomme e gli pneumatici: l’aspetto da non sottovalutare

Auto e pneumatici: attenzione a questo dettaglio da non sottovalutare
Auto (fonte foto: AdobeStock)

Tutti gli argomenti inerenti all’auto sono estremamente importanti, poiché riguardano diversi aspetti, dalla sicurezza, quello decisamente di maggior rilevanza, ai costi, passando anche per altre voci.

Gli pneumatici sono una componente fondamentale di una automobile, a proposito della sicurezza stradale e della guida, tanto di chi si trova al volante quanto di quella altrui.

Montare sul proprio veicolo un treno di gomme valido e performante, come sottolineato da proeizionidiborsa.it. è dunque estremamente importante, a maggior ragione se si considera che le gomme sono il solo elemento di contatto fisico, per così dire, tra la strada e il veicolo in quesitone, come spiega Motori.it.

Occorre ed è necessario avere quindi la massima attenzione e cura rispetto alla scelta dei giusti pneumatici in base a quale che sono le caratteristiche del proprio veicolo, così come fondamentali sono la manutenzione con costanti e doverosi controlli, le giuste pressioni di gonfiaggio e la sostituzione quando è necessario per usura e a seconda del periodo dell’anno in cui ci si trova.

Auto e pneumatici, i dettagli improntati da non sottovalutare

La scelta e la cura dei corretti pneumatici da utilizzare è dunque elemento importantissimo per la sicurezza, e il mancato rispetto della circolazione con gomme termiche o con catene a bordo comporta il rischio di sanzioni.

A norma di legge infatti vi è l’obbligo di tener montati sul proprio veicolo pneumatici invernali su strade extraurbane ed autostrade, ma a seconda delle condizioni può essere imposto anche nei centri abitati in particolare in quelli che sono situati diversi metri sopra il livello del mare, si legge su Fanpage.it, oppure catene da neve a bordo da poter installare qualora sia necessario.

Si legge su Motori.it che mediante la circolare numero 1.049 del 17 gennaio 2014 emanata dal Ministero dei Trasporti, vi è il chiarimento che riguarda chi monta gomme di tipo M+S con codice di velocità inferiore a quanto indicato sulla carta di circolazione, che può viaggiare a partire dal 15 ottobre a fino al 15 maggio.

Le sanzioni in questione, si legge su Fanpage.it, vanno da un minimo di euro 41 nei centri abitati sino ad euro 168, e da 84 a 335 euro per autostrade, strade extraurbane principali e assimilate, con la possibilità anche di un fermo disposto fino alla messa in regola del veicolo.

Insomma, le ragioni e i motivi, anzitutto di sicurezza, legati alla corretta gestione del proprio veicolo è assolutamente fondamentale.

In tal senso va detto che gli pneumatici a disposizione si dividono in due tipi, quelli invernali (o termici) e quelli All Season, chiamati anche 4 stagioni, che in linea generale porta un risparmio ma presenta dei limiti, come ad esempio, si legge su proiezionidiborsa.it, il logoramento del battistrada e le prestazioni.

LEGGI ANCHE >>> Attenzione a questa cattiva abitudine in auto: multe salate in arrivo

Inoltre, si legge ancora, le 4 stagioni sono pratiche dove nevica raramente e le temperature non sono mai troppo basse.

È opportuno che colui che si metta alla guida conosca e approfondisca quanto stabilito dalla legge e che si informi e si confronti con gli esperti del settore e gli specialisti, al fine di conoscere precisi dettagli da rispettare alla guida e a proposito del proprio veicolo, gli aspetti da tener presente in merito alla scelta dei tipi di pneumatici a seconda delle condizioni e tutti gli elementi importanti per guidare in sicurezza.