Chi è Giorgio Parisi? Moglie, biografia e nobel del fisico

Giorgio Parisi è un fisico italiano che ha recentemente ricevuto il premio Nobel per la fisica. Un orgoglio italiano che vale la pena conoscere.

Giorgio Parisi (Instagram)
Giorgio Parisi (Instagram)

Per l’Italia, quest’anno è stato un periodo di grosse soddisfazioni. L’ultima arriva in campo scientifico ed ha visto la consegna del Nobel per la fisica a Giorgio Parisi. Un riconoscimento straordinario per un fisico che fa parte della National Academy of Sciences degli Stati Uniti.

Chi è Giorgio Parisi: età, biografia, moglie e nobel

  • Nome e cognome: Giorgio Parisi
  • Data di nascita: 4 agosto 1948
  • Luogo di nascita: Roma, Italia
  • Età: 73 anni
  • Moglie: Non disponibile
  • Segno zodiacale: Leone
  • Professione: Fisico e accademico

Nasce a Roma e nel 1970 riesce a laurearsi in fisica a La Sapienza di Roma. La tesi è visionata da Nicola Cabibbo ed era sul bosone di Higgs. Dopo gli studi, è stato ricercatore al CNR e poi all’istituto nazionale di fisica nucleare. Dopo vari lavori, ritorna a La Sapienza nel 1992 dove ha tenuto vari insegnamenti tra fisica teorica, probabilità, fisica statistica e teorie quantistiche.

I suoi contributi sono stati importantissimi e riguardano il campo della fisica statistica, sistemi dinamici, fisica matematica. Per l’immenso contributo che ha dato è stato protagonista di numerosi premi. Esperienze concesse non solo alla fisica ma anche alla matematica e alla scienza in generale. Ha anche ricevuto una laurea honoris causa in Filosofia all’Università di Urbino.

Parisi è uno delle più grandi menti italiani ancora in circolazione, il suo lavoro è stato straordinario. Anche nella sfera privata ha realizzato una bella famiglia con sua moglie. È anche padre di due figli. Ed ora resterà per sempre nella storia grazie al premio Nobel per gli studi nel campo della fisica. La motivazione data da nobelprize.org è la seguente: “per la scoperta dell’interazione fra disordine e fluttuazioni nei sistemi fisici dalla scala atomica a quella planetaria”.

La sua esperienza per le analisi sul Covid

Da uomo scientifico è stato invitato spesso nelle trasmissioni a parlare della pandemia. Celebre lo scontro avuto con l’infettivologo Matteo Bassetti durante un programma di La7.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, l’esperto Parisi: “Interventi mirati o 500 morti al giorno”

Il motivo del diverbio fu, all’epoca, la condotta della campagna vaccinale che era considerata in ritardo dal fisico. Da qui il diverbio verbale tra i due. In linea generale, Parisi è sempre stato chiamato per valutare le varie oscillazioni della pandemia.