Chi è la moglie di Tullio De Piscopo? Il loro immenso rapporto

Tullio De Piscopo si è affermato negli anni come uno dei più grandi batteristi sia a livello italiano e estero. Il rapporto con sua moglie è davvero speciale.

Tullio De Piscopo (GettyImages)
De Piscopo (GettyImages)

Tullio De Piscopo è una delle perle che Napoli ha regalato all’arte. Il suo enorme talento è riconosciuto a livello nazionale e internazionale. Un batterista italiano che ha scritto capitoli della storia della musica. Oltre ad essere un mostro sacro della batteria, è anche percussionista e cantautore.

Una passione che nasce da lontanissimo e che arriva da suo padre, Giuseppe De Piscopo. Anche lui batterista e con una grande carriera nell’orchestra. La musica è un affare di famiglia e Tullio ha saputo portare avanti la tradizione di famiglia. Con grande stile e professionalità che lo ha portato nell’olimpo della musica.

Chi è Dina, moglie di Tullio De Piscopo: età e figlie

  • Nome: Dina
  • Data di nascita: non disponibile
  • Luogo di nascita: non disponibile
  • Età: non disponibile
  • Partner: Tullio De Piscopo

La sua vita privata è rimasta fuori dai riflettori. Sappiamo che ha sposato la sua Dina con cui ha avuto due bellissime figlie Giusy e Michela. Il batterista ha parlato di moglie e figlie come gioielli preziosi. Dichiarò, all’Avvenire, “Il loro amore mi ha salvato, e ne sono molto felice”.

Il rapporto con sua moglie è stato da sempre fortissimo. Una famiglia che si è allargata anche con l’arrivo dei nipoti. A la Repubblica svelò come tutti vivevano con lui e che avesse un vero e proprio labirinto in cui stavano tutti assieme.

Tullio De Piscopo e la sua malattia

Tullio De Piscopo, batteria (Instagram)
De Piscopo, batteria (Instagram)

La vita di Tullio è stata sempre al massimo. Un certo periodo della sua vita è stato segnato da una bruttissima malattia. Il tumore al fegato fece esporre i medici ad una comunicazione atroce: gli restavano solo sei mesi di vita. Così decise di andare in Svizzera per sottoporsi all’eutanasia. Ma Tullio non riuscì e ritornò in Italia.

LEGGI ANCHE >>> Pino Daniele, avete mai visto suo fratello? Voce e viso identici (VIDEO)

Così disse: “Dopo, capii di non essere pronto. Come rinunciare alla gioia dei miei nipoti? Soltanto Pino Daniele sapeva di quel male, non lo rivelai a nessuno. Quando venne in ospedale piangemmo insieme ma gli dissi che avrei accecato il mio cancro. L’ho fatto”. Una vittoria che dimostra ancora una volta come, in questi 75 anni della sua vita, Tullio De Piscopo sia stato un leone sia alla batteria che nella vita.