Charlie Watts è morto, chi era il batterista dei Rolling Stones?

Addio a Charlie Watts, lo storico batterista nonché co-fondatore dei Rolling Stones. Ms chi era? Ecco la sua carriera e la sua storia.

charlie watts
Charlie Watts (Fonte Foto: Getty Images)

Mondo della musica in lutto. Ad andarsene nella giornata di oggi è stato un personaggio che ha a dir poco fatto la storia. Infatti a spegnersi è stato Charlie Watts, ossia il batterista e il co-fondatore dei Rolling Stones, una band che di certo non ha bisogno di presentazioni e di descrizioni.

È con immensa tristezza che annunciamo la morte del nostro amato Charlie Watts. È morto serenamente in un ospedale di Londra, circondato dalla sua famiglia“, questo il comunicato del suo ufficio stampa, rilasciato alla BBC: Ma che cosa si può dire sulla sua carriera? Giusto ripercorrerla dettaglio per dettaglio, entrando ancor di più nello specifico.

Morte Charlie Watts, la sua carriera

  • Nome e cognome: Charlie Watts
  • Data di nascita: 2 giugno 1941
  • Luogo di nascita: Londra
  • Età al decesso: 80 anni
  • Peso: non conosciuto
  • Altezza: 173 cm

Nato a Londra nel 1941, muove i primi passi negli anni ’60. Lo strumento, nemmeno a dirlo, è la batteria. Una gavetta con cui si mette fin da subito in mostra. La svolta per lui ovviamente arriva nel 1962, più precisamente nel gennaio di quell’anno. Infatti è in quel mese che decide di unirsi con Brian Jones, Mick Jagger e Keith Richards. I quattro formano infatti i Rolling Stones. Il loro successo inizia attraverso la realizzazione e l’interpretazione di alcune cover. il gruppo, dopo esser famosissimo negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, raggiunge la fama globale tra anni ’70 e anni ’80.

(I Can’t Get No) Satisfaction”, “Get Offof My Cloud” e “Paint It, Black”, e l’album “Aftermath”: questi soltanto alcuni dei brani che hanno fanno entrare la band nella storia della musica mondiale. Nella carriera di Watts però ci sono tante altre cose da raccontare, come la collaborazione con Jim Keltner. Per di più, a cavallo degli anni 2010, fa parte anche con The ABC&D of Boogie Woogie. Insomma, un vero e proprio pezzo di storia

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Il filosofo Jean-Luc Nancy è morto, chi era? Età, morte, pensiero, trapianto

Charlie Watts, qual è stata la causa della sua morte?

Il decesso è avvenuto dopo un’operazione al cuore di emergenza. Un’operazione avvenuta ai primi di agosto e che tra l’altro l’aveva costretto e obbligato a rinunciare alle 13 date del tour negli Stati Uniti. A sostituirlo tra l’altro era stato Steve Jordan, da anni stretto collaboratore di Keith Richards.

“Per una volta sono andato fuori tempo.Sto lavorando duramente per tornare completamente in forma, ma oggi su consiglio degli esperti ho accettato il fatto che questo richiederà un po’ di tempo”, queste le sue parole dopo questo problema di salute che l’aveva costretto a restare ai box e a stare lontano dalle scena. Ora la notizia della sua morte, che rattrista tutti i fan dei Rolling Stones. A cui comunque rfesta la sua musica e la sua grandezza di artista.