Cashback, ancora non l’avete ricevuto? Ecco come fare reclamo

Problemi con il cashback di Stato, alcune persone non hanno ricevuto ancora il rimborso che gli spetta. È possibile fare reclamo entro questa data. Vediamo come.

Cashback e reclamo (AdobeStock)
Cashback e reclamo (AdobeStock)

Il cashback di Stato è stato ufficialmente sospeso e non ci sarà nel secondo semestre. Attualmente le cifre da rimborsare sono del periodo gennaio-giugno 2021. La Consap, Concessionario Servizi Assicurativi Pubblici che ha in mano la gestione di questo strumento, ha tempo fino al 31 agosto per rimborsare tutti gli utenti che hanno effettuato almeno 50 transazioni attraverso operazioni digitali nei negozi.

Una strana particolarità è quella che riguarda chi ancora non ha ricevuto il rimborso. Tutti i consumatori potranno fare reclamo entro e non oltre il 29 agosto. La stranezza è che la data è poco prima dell’ultima data disponibile per la trasmissione del cashback da parte della Consap.

Potrebbe capitare che un utente faccia un reclamo salvo poi ricevere la cifra che gli spetta, poco dopo. Per quanto riguarda il supercashback la data si allunga fino al 30 novembre ma la data per sporgere il reclamo resta comunque il 29 agosto. Un fatto davvero inspiegabile. Ora vediamo come fare questo reclamo come riportato dal sito lapaginadeglisconti.it.

Cashback: come effettuare il reclamo

Per chi voglia effettuare il reclamo deve certificare che il rimborso del primo semestre 2021 non si sia verificato. Quindi, ci sia stata una mancata o inesatta contabilizzazione nell’applicazione IO. Dopo di che si può procedere con la richiesta.

Per presentarla, basta recarsi sul sito della Consap. Per qualsiasi errore che sia di accredito, mancato accredito o perplessità sulla somma si dovrà registrarsi e accedere al sito della Concessionaria. Si può presentare un solo reclamo per il cashback dei primi sei mesi dell’anno in corso.

LEGGI ANCHE >>> Cashback e rimborsi: la data e l’importante dettaglio da non trascurare

Come ogni reclamo, la motivazione deve essere specifica e avere con se tutta la documentazione del caso. Una volta inoltrata la domanda, in caso di esito positivo la Consap procederà ad effettuare il pagamento della cifra entro i 30 giorni successivi al reclamo.