Attenzione a questo pesce: contiene una sostanza molto nociva

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:49

Allarme lancia l’allarme Sogegross ai consumatori. L’alimento è stato richiamato per l’alta presenza di mercurio al suo interno. Secondo la segnalazione, è oltre i limiti consentiti. 

Attenzione alla presenza di mercurio nel pesce (AdobeStock)
Attenzione alla presenza di mercurio nel pesce (AdobeStock)

Nelle ultime ore, due lotti di prodotti del filone di pesce spada sono stati portati all’attenzione da Sogegross. L’azienda che opera all’interni della grande distribuzione organizzata all’ingrosso, ha sottolineato come l’alimento possa presentare un eccesso di mercurio.

Non è la prima volta che questo alimento viene richiamato ufficialmente per la presenza di mercurio. E questa è una delle molteplici volte. Per questo motivo gli addetti ai lavori riportano all’attenzione i consumatori.

In questo caso specifico, a finire sotto l’occhio vigile di Sogegross sono stati due lotti, scaduti da qualche giorno, di filone di pesce spada. Il primo è un prodotto decongelato, con marchio Alfrisa. Il secondo prodotto sotto inchiesta è il filone di pesce spada di Giò Mare Srl. Entrambi i filoni sono stati ritirati dal mercato.

Il ministero della Salute, inoltre, sta osservando da vicino anche un lotto di code di gambero indopacifico, sgusciato e congelato singolarmente. Questo perché si presume sia stata cambiata l’etichetta della scadenza.

Pesce spada, mercurio sopra la norma: è allarme

Dunque Sogegross ha lanciato l’allarme ai tanti consumatori di pesce spada. Questo a cauda della presenza di mercurio sopra ogni limite, trovata all’interno di due lotti che poi sono stati immediatamente ritirati dal mercato.

Il primo in questione è il filone di pesce spada decongelato (XIPHIAS GLADIUS), avente marchio Alfrisa. Questo tipo di prodotto ha origine spagnola e il numero del lotto è 423534, mentre la scadenza è 09/07/2021.

In Italia è venduto da Eurofish Napoli srl, tuttavia è prodotto anche da Alimentos friorizados s.a.u., che ha sede a Barnbera del Valles, Barcellona. L’intero lotto ha un peso complessivo di 280,74kg.

Il secondo prodotto richiamato e ritirato dal mercato riguarda sempre il filone di pesce spada, ma con marchio Giò Mare srl. Il suo numero di lotto è lotto 2118/023 e scade il 09/07/2021.

LEGGI ANCHE >>> Attenzione a questi surgelati: contengono una sostanza pericolosissima

In Italia, questo pesce spada è stato venduto da Cash Bologna dal 2 al 9 luglio. Questa volta il peso complessivo è nettamente minore, rispetto al primo, ed è di circa 3,93 kg. Tuttavia, il motivo della segnalazione è lo stesso: presenza di mercurio sopra la media.