Euro 2020, Italia-Inghilterra: l’invasione che non vi hanno mostrato (VIDEO)

Attimi di ansia durante Italia-Inghilterra, quando uno zelante invasore ha cominciato a dribblare tutti gli steward presenti in campo.

Adam Harison, invasore nella finale di Euro 2020 Italia-Inghilterra (GettyImages)
Adam Harison, invasore nella finale di Euro 2020 Italia-Inghilterra (GettyImages)

La finale di Euro 2020 è stata sconquassata improvvisamente dall’arrivo di un invasore. A differenza del passato però le telecamere non hanno indugiato più di tanto su questa persona che ha destato non poca preoccupazione agli steward. In particolare, munito di maglietta rossa, ha provato a fare il torero con le persone che cercavano di braccarlo.

Mentre il pubblico intonava un olè dietro l’altro il ragazzo è sfuggito a diversi steward dribblandoli in velocità. Alla fine però si è dovuto arrendere ed è stato preso. Così, in maniera pacifica, si è allontanato dal campo accompagnato da alcune persone.

Italia-Inghilterra interrotta: ecco chi è l’invasore

La stampa inglese però ha individuato l’invasore. A quanto pare non sarebbe propriamente uno sconosciuto qualunque. Il ragazzo, infatti, è tale Adam Harison, uno dei partecipanti al talent Little Mix The Search. Durante la giornata il giovane aveva pubblicato diversi video e foto del suo arrivo a a Wembley.

Alla fine della sua bravata ha rimarcato che l’ha fatto solo per divertirsi un po’ e ha mostrato tutta la sua ammirazione per la propria Nazionale, che nonostante la sconfitta è riuscita a cogliere un risultato importantissimo. L’invasione, purtroppo per lui, non ha portato molto bene ai Tre Leoni che alla fine hanno perso contro l’Italia ai rigori.

LEGGI ANCHE >>> Euro 2020, Fabio Caressa indignato: “Una cosa mai vista prima”

A prescindere da tutto è stata una grandissima giornata di sport. La partita è stata spettacolare, tra due nazionali che non si sono mai risparmiate, nemmeno per un secondo e hanno dato tutto in campo. Siamo certi che questa due squadre saranno tra le protagoniste anche del prossimo Mondiale.