Come sta Michael Schumacher? Ecco perché la famiglia non parla

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Michael Schumacher continua a far parlare di sé. I tanti fan si continuano a chiedere come sta effettivamente. Ecco le ultime.

Michael Schumacher (GettyImages)
Michael Schumacher (GettyImages)

Come sta Michael Schumacher? È la domanda che si fanno tutti e alla quale nessuno riesce a dare una risposta soddisfacente. Il tedesco è stato vittima di una gravissimo incidente il 29 dicembre 2013. Dopo il ricovero in ospedale e alcune operazioni di lui non se ne è più saputo nulla.

Il 16 giugno 2014, dopo circa 6 mesi, fu reso noto che il campione di F1 era uscito dal coma e aveva lasciato l’ospedale di Grenoble, poi nulla più. In questi anni sono tante le voci che si sono rincorse sul suo stato di salute. Tempo fa trapelarono anche alcune foto che fortunatamente tutti gli editori del mondo si rifiutarono di acquistare e quindi di pubblicarle.

Attualmente Michael Schumacher è assistito dalla famiglia e dai medici nella propria casa di Gland in Svizzera. La cosa che si sa sicuramente è che ancora vivo. Molto probabilmente però non è più quella persona che abbiamo visto per anni davanti alle telecamere di tutto il mondo.

Michael Schumacher: l’uomo dietro il pilota

I motivi dietro questo enorme riserbo da parte della famiglia vanno ricercati sicuramente nel passato del grande campione tedesco. Chi ha conosciuto Michael Schumacher sa perfettamente che non ha mai amato i riflettori. Fu proprio tutto quel clamore mediatico che lo spinse alla fine del 2006 a dire basta con la F1. Lui in quel momento era completamente svuotato, stanco dei flash e delle mille interviste. Allo stesso tempo però era all’apice assoluto del suo talento e lo dimostra l’ultima gara in Brasile dove praticamente girava al doppio rispetto a tutti.

Inoltre Michael ha sempre voluto dare all’esterno un’immagine di sé molto da Iron Man. Chi lo ha conosciuto in intimità lo descrive come una persona molto sensibile e attenta alle esigenze di tutti. Proprio per questo nel team Ferrari tutti lo amavano. All’esterno invece, alla stampa, veniva consegnata la maschera del freddo calcolatore che pensa solo a vincere ed è imbattibile. Un vestito perfetto da indossare in F1 se vuoi diventare il più grande di sempre.

LEGGI ANCHE >>> Michael Schumacher, quel gesto mai dimenticato: iniziativa toccante

Proprio per questi motivi difficilmente rivedremo in giro Schumi. Conoscendolo si paleserà solo qualora riuscisse a recuperare completamente da quell’incidente, cosa che noi ci auguriamo. Non sappiamo se questo riserbo è dovuto alla sua espressa volontà. Anche se così non fosse però siamo certi che la sua famiglia ha ben interpretato un pensiero che sicuramente avrebbe affermato lo stesso Michael. Noi tutti non possiamo fare altro che rispettare la sua privacy e sperare di ricevere delle buone nuove qualora ce ne fossero.