Cecchi Paone contro Pio e Amedeo: “Sono due maleducati”

Nuova diatriba a distanza tra Cecchi Paone e Pio e Amedeo. L’ex presentatore ha attaccato i due comici pesantemente per il loro monologo.

Cecchi Paone e Pio e Amedeo
Cecchi Paone e Pio e Amedeo

Pio e Amedeo nei giorni scorsi hanno sollevato un vero e proprio polverone con un monologo durante la propria trasmissione “Felicissima Sera”. I due comici infatti hanno attaccato il politicamente corretto e hanno invitato omosessuali e persone di colore a farsi una risata sulle frasi di omofobia e razzismo.

La cosa non è andata giù ad alcuni anche perché il monologo è  parso un riferimento al ddl Zan. Nei giorni scorsi Pio e Amedeo però non hanno fatto marcia indietro sulle parole proferite durante la trasmissione e hanno rincarato la dose sui social. I due sono stati intervistati da diverse trasmissioni. Come spesso accade purtroppo questa opinione è diventata uno strumento nelle mani della politica per una lotta ideologica.

Cecchi Paone spiega perché non ha dato un passaggio a Pio e Amedeo

Alessandro Cecchi Paone, da sempre molto critico con Pio e Amedeo, è stato ospite al programma radiofonico La Zanzara dove ha affrontato così il tema: “Sono dei grandi maleducati. Io voglio pari diritti per tutti. Grazie alle campagne che fa la destra oggi Liliana Segre è costretta a camminare con la scorta”.

Durante la trasmissione si è fatto poi riferimento ad un episodio secondo il quale Cecchi Paone avrebbe lasciato a piedi il duo comico qualche anno fa. L’ex presentatore della Macchina del Tempo però ha così voluto chiarire: “Io non li ho presi con la macchina perché non li ho riconosciuti e non do passaggi a sconosciuti”.

LEGGI ANCHE >>> “Cecchi Paone è un pezzo di m….!”: Pio e Amedeo chiudono col botto

Nonostante i chiarimenti vari del caso il clima resta rovente e ci aspettiamo nelle prossime settimane nuovi attacchi attraverso i salotti della tv. Come sempre speriamo che prevalga sempre il rispetto reciproco tra tutti i diretti interessati.