Bill Gates: arriva una clamorosa decisione dopo 27 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:06

Il filantropo americano Bill Gates si separa da sua moglie Melinda dopo 27 anni di relazione. Arrivato come un fulmine a ciel sereno.

Bill Gates (GettyImages)
Bill Gates (GettyImages)

Per il fondatore di Microsoft non è certo un buon momento. Notizia recente è il suo divorzio dopo 27 anni di relazione con la moglie Melinda. Come capita spesso, ogni volta che qualcuno di molto ricco si separa da una storia di amore si passa ad una storia di soldi.

Entrambi nell’ultimo periodo facevano parte di grosse campagne benefiche e si ricordano anche per la lotta contro il coronavirus attraverso la volontà di trovare un vaccino da dare ai paesi del terzo mondo. Proprio l’ultima cosa ha portato Bill Gates ad essere al centro delle più disparate teorie del complotto.

Bill e Melinda Gates: storia al capolinea

Bill e Melinda Gates (GettyImages)
Bill e Melinda Gates (GettyImages)

La loro storia è iniziata più di 30 anni fa. Quando lui era una stella nascente della Silicon Valley e lei era una giovane in erba di informatica. Ora le loro strade personali si stanno per dividere ma non sarà così per quella degli affari. Visto che resteranno vicepresidenti della fondazione. La direzione sembra essere un divorzio consensuale per evitare quello che è successo a Jeff Bezos che ha dovuto risarcire MacKenzie Scott per una cifra di 38 miliardi di dollari.

LEGGI ANCHE >>> Crolla un ponte con un treno sopra: è una strage

Il loro comunicato congiunto, apparso anche su Twitter, sembra quasi un saluto amichevole di fine relazione. Parla di come la decisione sia stata maturata dopo un po’ e che comunque il loro rapporto ha portato tre figli. Oltre alla costruzione di un impero e di aiuto umanitario per aiutare tutti ad avere una vita serena e produttiva. Se queste premesse verranno rispettate allora sarà un divorzio non traumatico e, soprattutto, non oneroso. Alla fine entrambi hanno da perdere e iniziare una battaglia legale non conviene a nessuno dei due.