Pugile olimpionico rischia la pena di morte: ha fatto una cosa terribile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:59

Una storia terribile arriva dal Porto Rico. Il pugile Felix Verdejo si sarebbe macchiato di un crimine orrendo ai danni dell’amante.

Felix Verdejo - pugile olimpionico (GettyImages)
Felix Verdejo – pugile olimpionico (GettyImages)

Le notizie che arrivano da Porto Rico sono semplicemente incredibili. Felix Verdejo, grande pugile, atleta olimpionico, rischierebbe la pena di morte. Secondo una prima ricostruzione l’uomo avrebbe commesso un crimine orribile. Sarebbe infatti accusato di aver assassinato la ragazza che portava in grembo suo figlio.

A rendere il tutto più macabro però sarebbero le modalità di questo omicidio. A quanto pare, infatti, il pugile avrebbe prima iniettato una sostanza alla ragazza, Keishla Rodriguez, 27 anni. A quel punto l’avrebbe poi legata ad un blocco pesante e lanciata da un ponte.

Il pugile l’ha ucciso in un modo orribile

Non contento però Felix Verdejo ha anche deciso di sparare al corpo della donna visto che non era affondato. La salma è stata poi ritrovata sabato in una laguna a San Juan. Secondo l’FBI una persona molto vicina alla coppia avrebbe dichiarato che il pugile ha incontrato nel suo SUV la ragazza e dopo averla presa a pungi le avrebbe iniettato qualcosa.

A quanto pare il pugile ha poi legato con un filo metallico mani e piedi della ragazza ad un blocco e l’ha gettata nella laguna. Un crimine terribile. Felix Verdejo è sposato e probabilmente la vittima era la sua amante e voleva tenere il bambino avuto dalla loro relazione.

LEGGI ANCHE >>> Uccide la fidanzata in modo macabro, poi si suicida: mistero a Bologna

L’atleta olimpionico dopo essersi rifiutato in un primo momento di collaborare con la giustizia si è poi consegnato alle autorità. Ora rischia la pena di morte che è la condanna massima in Porto Rico. La madre della vittima avrebbe affermato di aver sempre messo in guardia la figlia da quel ragazzo. Il pugile aveva partecipato alle Olimpiadi di Londra del 2012.